Casilina News
Ciclismo

Il Team Coratti strappa applausi al Trofeo Città di Spello: Necci firma il primo podio stagionale

Il Team Coratti strappa applausi al Trofeo Città di Spello, Necci firma il primo podio stagionale, Polisena protagonista di uno spettacolare attacco

Gara d’assalto ed emozioni forti per il Team Coratti-Pronilab nella 2° edizione del Trofeo Città di Spello, disputatosi domenica 6 maggio. La compagine capitolina, dopo una bella serie di top 10 e di prestazioni positive in questo primo scorcio di stagione, ha infatti siglato in Umbria il primo podio del 2018, grazie ad un brillante quanto scaltro Samuele Necci. L’atleta di Acuto si è infatti preso il 3° posto con una bella stoccata nelle battute conclusive, finalizzando al meglio una tattica di squadra arrembante e piuttosto convincente anche sotto il profilo caratteriale.

La squadra Juniores diretta dai tecnici Pierluigi Terrinoni e Tarcisio Saccucci non ha mai subito la corsa e si è mossa sin dall’avvio per infiammare una prova, sulla distanza dei 113 km, caratterizzata da un anello da ripetere 11 volte, con 10 passaggi sul secco ed impegnativo GPM di Via Santa Luciola. Piuttosto che attendere le mosse altrui il team ha infatti imposto il proprio schema tattico, inserendo Dennis Polisena e Richard Perica in un’interessante fuga a 9 sviluppatasi nella seconda tornata. Il drappello degli attaccanti, con all’interno ben tre elementi della formazione di casa dell’UC Foligno, ha messo a lungo sotto scacco il gruppo, impegnato con poca continuità nell’inseguimento e costretto a concedere un margine a tratti vicino al minuto e mezzo. Nel terzultimo giro è stato proprio Polisena a spezzare la superiorità numerica dei rivali e a prendere il largo di forza sulle rampe del GPM, tuffandosi così in una vibrante cavalcata solitaria. I 90 km di avanscoperta, di cui 20 contando solo sulle proprie forze, si sono fatti sentire però nell’ultima tornata, con l’avanguardia del gruppo che ha riassorbito il coraggioso battistrada proprio in cima allo strappo.

Nel finale è quindi entrato in azione proprio Samuele Necci, che ha sfruttato con sagacia il marcamento tra i corridori umbri, in lotta per il titolo regionale. Il portacolori della storica società ciclistica romana ha tagliato quindi il traguardo al 3° posto, alle spalle del vincitore Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani) e di Alessandro Verre (CPS Professional Team), evasi alla spicciolata tra lo scollinamento della salita ed il successivo tratto in pianura. Misto di rammarico ed orgoglio invece per un quasi commovente Polisena, bloccato anche dai crampi nel finale e 13° all’arrivo, oltre che 2° nella speciale graduatoria dei GPM.

Il team fa quindi ritorno dalla trasferta di Spello con la consapevolezza di aver tirato fuori il massimo da tutti i propri interpreti, con gli stessi ragazzi del primo anno, a partire dall’ottimo Perica, che hanno affrontato a testa alta le varie difficoltà della gara. L’obiettivo adesso sarà quello di confermare nei prossimi appuntamenti il netto salto di qualità compiuto domenica, sia in termini di personalità che di capacità di aggredire la corsa. A detta degli stessi direttori sportivi il gruppo deve ancora svelare tutte le proprie potenzialità tecniche e, qualora dovesse proseguire il percorso di crescita collettivo in atto, ci sarebbero tutti i presupposti per far divertire ulteriormente gli amanti del pedale.

Marco Bea

Scrivi un Commento

uno × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy