Casilina News
Tailorsan
Eventi

Festival dell’Oriente: spettacoli, bazar ed eventi a Roma

 

 

Torna a Roma anche quest’anno il Festival dell’Oriente, con i suoi 500 stand, gli spettacoli e gli eventi in programma per questa variegata edizione 2018. Come per le scorse edizioni è la Fiera di Roma a Fiumicino a ospitare la manifestazione dell’anno. Ha aperto i battenti il 22 aprile, registrando incassi record anche durante la giornata del 25, e che replicherà aprendo anche il 28-29-30 aprile e il 1 maggio.

Un variegato melting pot di culture e tradizioni questo festival, al quale si uniscono altri padiglioni della fiera dedicati al Festival irlandese, Festival country, That’s America e gli spazi esterni in cui si possono trovare gli stand dedicati al Festival dell’America Latina e del Festival spagnolo. Le attrazioni sono tante, così come le golose tentazioni culinarie provenienti da tutti i continenti, anche gli spettacoli nel complesso sono tutti gradevoli e coerenti con le tematiche dei vari festival. Alcuni stand si possono definire, tuttavia, solo “più o meno dell’Oriente” in quanto propongono dell’oggettistica facilmente reperibile un po’ ovunque nella capitale, la cui autentica origine orientale desta qualche dubbio.  Interessanti  gli stand dedicati alla tradizione giapponese e la ricostruzione del giardino nipponico, nel quale si può provare l’esperienza della vestizione del kimono.

Gli show si susseguono quasi ininterrottamente sui palchi allestiti all’interno dei padiglioni del Festival dell’Oriente: danze indiane, Bollywood dance, dimostrazioni di arti marziali, suonatori di tamburi giapponesi, danzatrici del ventre, tutto quello che di teatrale il continente asiatico ha da offrire. Molti anche gli spazi dedicati alla salute e al benessere: terapie olistiche, yoga, ayurvedica, meditazione, reiki, shiatsu, con la possibilità di sperimentare in prima persona i benefici delle varie discipline.

Nel complesso il Festiva dell’Oriente è un evento interessante e sicuramente mai noioso, con ricostruzioni interessanti delle atmosfere di India, Cina, Giappone, Thailandia, Corea del Sud, Indonesia, Malesia, Nepal, Tibet… Meno accurato l’allestimento degli altri festival, per lo più gastronomici, ma che completano una visita , nel complesso, interessante e stimolante. All’esterno dei padiglioni in vari orari è possibile, inoltre, assistere all’esibizione di stuntman professionisti e le loro acrobazie in auto o partecipare al divertente Holi color festival.

 

Festival dell’Oriente:

  • Fiera di Roma
  • Biglietti: 12 euro intero/ 8 euro ridotto
  • 28-29-30 aprile e 1 maggio
  • orario: 10,30 – 22,30
  • sito ufficiale: festivaldelloriente.net

 

 

 

 

Scrivi un Commento

19 + 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy