Casilina News
Attualità

Campidoglio, la condanna unanime dell’Amministrazione Capitolina per l’aggressione di Liverpool

Con 30 voti favorevoli, l’Assemblea capitolina ha approvato all’unanimità la mozione, presentata dalla consigliera del M5S Sara Seccia come prima firmataria, per prendere le distanze dai fatti di violenza avvenuti lo scorso 24 aprile a Liverpool in occasione della semifinale d’andata di Champions League Liverpool-Roma, condannando in maniera ferma, severa e risoluta l’aggressione del tifoso dei Reds, Sean Cox. La mozione intende esprimere la più viva e sincera solidarietà alla famiglia di Cox.

“Ciò che è accaduto a Liverpool è inaccettabile e quanto di più distante dai valori dello sport. Roma condanna con forza ogni forma di violenza. Prendiamo le distanze da questi vergognosi episodi. Siamo vicini a Sean Cox e alla sua famiglia”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Abbiamo voluto fortemente stigmatizzare quanto accaduto a Liverpool perché episodi del genere rappresentano un grave danno d’immagine alla nostra città e ai romani e stravolgono lo spirito di divertimento e comunità che dovrebbe accompagnare ogni evento sportivo. Da tifoso voglio sottolineare che questi atti criminali riguardano una piccola minoranza di persone, tutt’altro che tifose: i veri appassionati di calcio non hanno nulla a che fare con la violenza”, afferma il presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito.