Casilina News
Cronaca

Tiburtina, ennesimo arresto nell’area della stazione Tibus

Stava tentando di recuperare le monete rimaste intrappolate dal “tappo” che aveva creato nella bocchetta della restituzione di una cabina telefonica presente nell’area dell’autostazione “Tibus”, ma il suo piano è andato in fumo a causa dell’intervento dei Carabinieri della Stazione Roma Nomentana.

I militari hanno sorpreso il ladro – un cittadino bulgaro di 49 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con numerosi precedenti alle spalle – mentre, con l’ausilio di “spadini” e ferri uncinati, stava tentando di rimuovere il blocco da lui precedentemente creato con delle spugne, in modo da recuperare le monete.

Gli “arnesi del mestiere” sono stati sequestrati mentre il 49enne è stato arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.