Casilina News
Cronaca

Altare della Patria, scavalca i cancelli e urla verso il monumento. Fermato dai militari dell’Operazione Strade Sicure

Panico nella notte a Roma: imbocca piazza Venezia contromano

Altare della Patria, ieri sera intorno alle 21:30 un ventiduenne georgiano sarebbe stato fermato dai militari dell’Operazione Strade Sicure dopo aver tentato di scavalcare il cancello del monumento.

Dopo essere stato fermato l’uomo ha urlato di non voler fare del male a nessuno ma di voler solo parlare con Dio.

Dopo aver scavalcato la prima recinzione l’uomo si sarebbe messo a correre verso il monumento urlando di voler salire al livello più alto per parlare con Dio; immediato l’intervento dei militari che l’hanno immobilizzato e, dopo aver accertato il fatto che si trattasse solo di uno squilibrato, l’hanno denunciato a piede libero.

L’uomo, da quanto si è appreso dopo i controlli, sarebbe affetto da disturbi psichici e l’uso smodato di alcol avrebbe peggiorato la situazione portandolo a compiere il gesto.