Casilina News
Cronaca

Esquilino, lite tra senza fissa dimora degenera in accoltellamento

fiuggi ostaggio scuola

Ieri sera, attorno alle 22:30, a Piazza Vittorio una lite furibonda è degenerata in un accoltellamento.

A discutere due senza fissa dimora, un cittadino romeno di 45 anni ed un marocchino di 51, che dopo un lungo diverbio sarebbero passati alle mani: ha avuto la peggio il marocchino che sarebbe stato raggiunto da diverse coltellate al braccio e alla gamba.

La lite tra i due sarebbe rapidamente degenerata in una vera e propria aggressione che ha lasciato il cittadino nordafricano steso a terra in una pozza di sangue; anche se le ferite non erano gravi e l’uomo non è, quindi, in pericolo di vita è stato necessario l’intervento del 118 che ha trasportato il ferito all’ospedale San Giovanni Addolorata.

Dopo l’intervento delle Forze dell’Ordine il cittadino romeno è stato fermato con le accuse di lesioni personali,  resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

 

Scrivi un Commento

uno × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy