Casilina News
Politica

Clamoroso ad Anagni: 10 consiglieri firmano le dimissioni. Bassetta: “Sono stupito”

Nuovo, clamoroso ribaltone al Comune di Anagni dopo le dimissioni presentate dal sindaco Fausto Bassetta nello scorso mese di ottobre e poi ritirate. Nella mattinata odierna, infatti, 10 consiglieri del Comune di Anagni hanno firmato le dimissioni davanti al notaio Luigi Lotito di Frosinone, decretando di fatto la fine del percorso dell’attuale amministrazione.

Falliti, dunque, tutti i tentativi di conciliazione dell’ormai ex Primo Cittadino, con la mossa del sollevamento dall’incarico dell’ex Assessore al Bilancio Aurelio Tagliaboschi che è stata di fatto l’ultima manovra politica che ha innescato la detonazione odierna.

A firmare il “dietrofront” sono stati: Cesare Giacomi, Maurizio Bondatti, Daniele Natalia, Egidio Proietti, Fabio Roiati, Giuseppe De Luca, Sandra Tagliaboschi, Alessio Fenicchia,  Antonio Necci e Roberto Versi.

Dopo aver appreso e metabolizzato la notizia, è arrivata una prima replica da parte dello stesso Fausto Bassetta, affidata a un laconico comunicato: “Apprendo con stupore l’iniziativa di alcuni consiglieri comunali che si sono voluti sottrarre al confronto in consiglio comunale, come da loro stessi richiesto. Un atto che colpisce al cuore la democrazia e la correttezza amministrativa, richieste a gran voce da molti, ma trascurate e poco praticate”.

Scrivi un Commento

3 × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy