Casilina News
Basket

Basket Palestrina, trasferta ostica a Venafro: ecco la preview del match

basket palestrina luiss

Tempi strettissimi per prepararsi alla settima giornata di ritorno, con il calendario che pone un interessante match a Venafro. I prossimi avversari di Palestrina, seppur a 14 punti, devono essere attualmente considerati al pari livello delle migliori avendo fatto importanti cambiamenti nell’ultimo mese.

Motivazione che nasce dall’entrata di nuovi soci facenti capo alla scomparsa Juve Caserta, che hanno già trovato l’accordo con la società molisana per il passaggio delle quote in estate con tanto di trasferimento di sede verso la città campana, desiderosa di tornare agli antichi fasti. Obiettivo salvezza dunque con l’arrivo intanto da Rieti dell’eccellente tiratore Hassan, inglobato in un quintetto niente male: l’esperto play Rossi, la guardia Tamburrini e la prolifica coppia di lunghi Laguzzi e Rinaldi, più il colored Gueye.

Venafro nelle ultime quattro gare ha sempre ottenuto i due punti, un ruolino da prima della classe e in casa propria rappresenta in questo momento un ostacolo da ben considerare. Sarà per Palestrina un degno banco di prova per testare la crescita sull’aspetto mentale e fisico dopo i ko tra gennaio e febbraio riscattati dal roboante 91-54 rifilato a Costa d’Orlando. L’agevole successo ha permesso allo staff arancio verde di ruotare tutti gli elementi, nessuno dei quali ha toccato i 30 minuti di utilizzo, e incoraggiante prestazione è arrivata dal giovanissimo Fiorucci, in virtù anche delle 24 ore di riposo in più a disposizione di Venafro. La classifica resta intricata, Palestrina con una gara in meno ha quattro punti da recuperare a Barcellona, Valmontone è ora appaiata mentre Cassino battuta a Barcellona rimane indietro di solo due punti. Stessa posizione per Salerno pur dovendo recuperare a sua volta contro Stella Azzurra.

Due stagioni or sono l’incrocio al Pedemontana terminò 70-88 in favore dei prenestini, punteggio netto che stavolta sarà più difficile replicare ma la maturità dei ragazzi di coach Lulli passa anche dal saper disimpegnarsi bene in sfide di questo tipo. Per ambire alle posizioni di altissimo rango e aumentare l’autostima in vista di settimane probanti, a partire dallo scontro diretto con Barcellona per terminare a marzo con la Coppa Italia.

Domenica la palla a due è prevista alle ore 18:00 nella palestra comunale molisana, designati i direttori di gara Cosimo Schena di Castellana Grotte e Marino Caldarola di Ruvo di Puglia. Diretta Facebook sulla pagina Pallacanestro Palestrina.

Scrivi un Commento

quindici − uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy