Casilina News
Attualità

Serrone punta ancora sul Monte Scalambra: in Regione il progetto per via dei Siculi e via 800 Metri

“Da anni lavoriamo sulla vivibilità del Monte Scalambra e, in tal senso, va visto anche l’ultimo progetto presentato alla Regione Lazio, per realizzare la messa in sicurezza e l’ampliamento di via degli 800 metri e via dei Siculi, in modo da rendere possibile anche il convogliamento delle acque piovane e il transito dei mezzi antincendio”.

Lo dichiara il sindaco di Serrone, Natale Nucheli, annunciando l’ultimo progetto presentato nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020, finalizzato alla messa in sicurezza e prevenzione del dissesto idrogeologico, soprattutto nelle aree vulnerabili indicate dal Piano stralcio per l’assetto idrogeologico dell’autorità di bacino.

“Nello specifico – spiega il sindaco – è prevista la stabilizzazione delle scarpate, usando palizzate in legno trasversali alla linea di massima pendenza, per non deturpare il paesaggio, e facendo interventi di manutenzione dei muretti a secco, con il doppio obiettivo di difendere il  suolo e recuperare elementi tipici delle aree  rurali della Ciociaria”.

Tutte le opere verranno realizzate facendo ricorso all’ingegneria naturalistica, per limitare l’impatto ambientale e visivo e tutelando così le aree dalla Rete Natura 2000 SIC Versante meridionale del Monte Scalambra. Ora si aspetta il via libera della Regione per poter dare inizio all’atteso intervento.

Scrivi un Commento

cinque + 15 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy