Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Operazione Natale Sicuro: arresti per furto e attività varie a Piedimonte San Germano, Cervaro e Picinisco

Lenola (LT), località Ambrifi: trovato il cadavere di Capirchio Armando

Operazione “Natale Sicuro

Proseguono senza sosta i servizi di prevenzione da parte dei Carabinieri della Compagnia, coordinati dal superiore Comando Provinciale di Frosinone.

In particolare, sono stati svolti peculiari servizi concomitanti al fine settimana e in occasione delle festività natalizie, tesi a prevenire ed eventualmente reprimere reati contro il patrimonio e la persona, nonché alla captazione di soggetti di interesse operativo, non trascurando il controllo della circolazione stradale sulle arterie principali del territorio di pertinenza. Nel corso di tali servizi si ottenevano i seguenti risultati:

  • in Piedimonte San Germano, arrestavano nella flagranza del reato di furto un 40enne del cassinate, già censito per analoghi reati nonché quelli inerenti le sostanze stupefacenti. Lo stesso veniva intercettato e bloccato subito dopo aver asportato una bicicletta all’interno del cortile dell’abitazione di una 51enne del luogo. La refurtiva veniva recuperata e restituita all’avente diritto. A conclusione di serrate indagini, veniva accertato, inoltre, che lo stesso, tra il 24 e il 26 dicembre u.s., si era reso responsabile del furto, nella medesima zona, di tre autovetture ed un furgone. I veicoli, di cui due incidentati, venivano recuperati e restituiti agli aventi diritto, mentre l’arrestato veniva trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo;
  • in Cervaro, deferivano in stato di libertà un 35enne del posto per guida in stato di ebbrezza alcoolica, poiché sorpreso alla guida della propria autovettura in evidente stato di ebbrezza alcoolica. Sottoposto ad alcoltest risultava con valori superiori a quelli stabiliti dalla norma. Il documento di guida veniva ritirato;
  • in Piedimonte San Germano, Cervaro e Picinisco, avanzavano la proposta per l’irrogazione del Foglio di via Obbligatorio nei confronti di sei soggetti; quattro campani di cui tre di nazionalità Jugoslavia, un abruzzese ed un laziale, tutti già censiti, intercettati e controllati mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificati motivi nei pressi di attività commerciali.

Nel corso del dispositivo venivano, altresì:

  • controllate 9 persone sottoposte agli arresti domiciliari e alla Sorveglianza Speciale;
  • identificate 86 persone;
  • eseguiti 78 controlli veicolari;
  • elevate 9 contravvenzioni al C.d.S;
  • eseguite 6 perquisizioni personali, veicolari e locali.

Scrivi un Commento

10 + 18 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy