Casilina News
Cronaca

Termini e Tiburtina, controlli serrati: 8 denunce, 14 daspo urbani e diverse dosi di droga sequestrate

termini tiburtina controlli

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie e l’aumentare del via vai di utenti nei principali nodi di scambio della Capitale, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, con l’ausilio dei colleghi dell’8° Reggimento Lazio, e quelli della Compagnia Roma Parioli, unitamente ai colleghi del Nucleo Cinofili di Roma, hanno eseguito, ieri sera, un’altra intensa attività di controllo nelle aree delle stazioni Termini e Tiburtina.

I Carabinieri hanno denunciato 8 persone: tre cittadini stranieri, due del Gambia e uno del Senegal, per detenzione di sostanze stupefacenti; quattro nomadi per disturbo alle persone, perché sorprese a molestare passanti e viaggiatori nei pressi delle biglietterie automatiche; e un cittadino del Senegal per la violazione delle leggi sull’immigrazione.

I militari hanno anche sanzionato 14 cittadini per il divieto di stanziamento – decreto Minniti DASPO Urbano, perché trovati, senza motivo, nei pressi delle aree di accesso e transito della stazione e delle banchine dei treni.

Identificate e controllate circa 280 persone, di cui 5 segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, perché trovate in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale. Si tratta di un 49enne romano e di 4 giovani ai quali i Carabinieri hanno sequestrato dosi di cocaina, hashish e marijuana.

All’interno degli scali ferroviari e dell’area di attesa dello stazionamento degli autobus “Tibus”, sempre in piazzale della Stazione Tiburtina, i Carabinieri del Nucleo Cinofili hanno eseguito verifiche e accertamenti anche sui bagagli di alcuni soggetti di possibile interesse operativo.

Durante l’attività sono stati eseguiti numerosi posti di controllo con attente verifiche su circa 170 veicoli. Elevate anche contravvenzione al Codice della Strada.

Scrivi un Commento

1 × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy