Casilina News
Attualità

Valle dell’Aniene, cittadini, politici e associazioni in Piazza per chiedere un Polo Ospedaliero Unificato Tivoli-Subiaco

E’ salito a 12 il numero dei comuni della Valle dell’Aniene che hanno deliberato in Consiglio comunale per chiedere alla Regione “pari dignità ed eguale trattamento” per i due nosocomi “Angelucci” di Subiaco e “Padre Pio” di Bracciano. Si chiede un Polo Ospedaliero Unificato Tivoli-Subiaco.

Anche l’associazione Antonio Lollobrigida è scesa in campo per portare avanti la battaglia: “Domani, alle ore 16.00, la Comunità Montana dell’Aniene, in occasione del Consiglio Comunitario,  delibererà sul nostro Ospedale. La nostra associazione ha presentato un ricorso straordinario al presidente della Repubblica contro i provvedimenti emanati dalla Regione Lazio che hanno dismesso il reparto di Terapia Intensiva”.

La nostra battaglia ha bisogno di tutti i cittadini, forze politiche ed associazioni. Un invito a tutti nel partecipare al sit-in pacifico, organizzato da più associazioni della comunità civile della Valle dell’Aniene, a piazza Martiri di Cicchetti (presso la sede della Comunità Montana), in difesa del nostro Ospedale”.

Scrivi un Commento

3 + 17 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy