Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Roma, blitz dei Carabinieri nelle aree centrali e periferiche della città: ecco cosa è successo

tor bella monaca droga

Oltre 1 kg di droga in dosi – tra cocaina, eroina, shaboo e marijuana – una pianta di cannabis, decine di pasticche di yaba e circa 5.000 euro in contanti. E’ quanto sequestrato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nel corso dei blitz antidroga eseguiti durante la movida. I controlli si sono estesi dalle aree centrali – Termini, Ponte Sisto, San Lorenzo e Piazza Bologna – alle periferie – Torpignattara, San Basilio, Torrevecchia, Trullo e Togliatti.

In manette sono finite 15 persone, quattro cittadini italiani, tre romani e uno della provincia di Varese, e 11 cittadini stranieri, tre cittadini del Bangladesh, uno delle Filippine, e sette provenienti dal continente africano. Gli arrestati, di età compresa tra i 20 e i 47 anni, e già noti negli ambienti della droga, sono tutti accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’operazione, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno sorpreso i pusher in flagranza mentre cedevano la droga a giovani e tossicodipendenti, tutti identificati e segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo, quali assuntori.

In particolare, in via Bruno Bruni, a casa di uno degli arrestati, un 33enne romano senza occupazione, i Carabinieri hanno rinvenuto oltre 100 dosi di marijuana e una pianta di  cannabis indica, oltre a materiale per  coltivazione e la successiva lavorazione della sostanza stupefacente.

Uno degli arrestati è stato sottoposto agli arresti domiciliari mentre gli altri sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Scrivi un Commento

uno + nove =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy