Casilina News
Tailorsan
Cinema In primo piano

I migliori film horror da vedere ad Halloween

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sequestrato oltre 3 milioni di giocattoli e altri prodotti, importati dalla Cina, contraffatti ovvero rischiosi per la salute dei consumatori, pronti ad essere immessi in commercio nell’imminenza della prossima festività di Halloween. I finanzieri del I Gruppo Roma – nell’approssimarsi della ricorrenza di tradizione anglosassone, ormai diffusa anche nel nostro Paese, e dopo un’accurata attività info-investigativa finalizzata a prevenire la commercializzazione di prodotti con marchi falsi e non sicuri – hanno individuato alcuni depositi, gestiti da cittadini cinesi, sospettati di distribuire all’ingrosso merce irregolare. Gli appostamenti condotti per alcuni giorni hanno consentito di confermare gli elementi informativi acquisiti e sono scattate così le perquisizioni di tre magazzini, all’interno dei quali sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro circa 3.200.000 prodotti ludici tra maschere, giocattoli e stickers celebrativi di Halloween, contraffatti e/o in violazione della normativa a tutela dei consumatori. In particolare, i giocattoli, destinati a bambini di fascia d’età compresa tra 5 e 12 anni, erano realizzati con plastiche di scarsa qualità e con piccole parti ad alto rischio ingeribilità, sprovvisti del marchio CE ovvero con lo stesso illecitamente apposto e riprodotto in modo difforme dall’originale, tale da poter comunque trarre in inganno i consumatori. Molti dei giocattoli rinvenuti peraltro recavano i marchi illecitamente riprodotti relativi ai più noti cartoni animati del mondo Disney, quali Frozen e Cars. Nell’ambito della stessa attività, le Fiamme Gialle capitoline hanno anche rinvenuto e sequestrato oltre 20.000 lampadine sprovviste del certificato di omologazione comunitario. Si tratta di materiale elettrico particolarmente pericoloso per la possibilità di innescare corto circuiti data la scadente qualità produttiva non rispondente agli standard necessari per l’immissione in commercio. L’operazione si è conclusa, oltre che con il sequestro della merce, con la denuncia di tre cittadini cinesi alla Procura della Repubblica di Roma per i reati di contraffazione e frode in commercio, nonché alla competente CCIAA per le violazioni al Codice del consumo. L’attività si inquadra nell’ambito dei dispositivi di contrasto all'abusivismo commerciale e alla contraffazione, predisposti dalla Guardia di Finanza di Roma, fenomeni che, oltre ad alterare la leale concorrenza del mercato, in ragione dei prezzi notevolmente inferiori ai prodotti originali, sono potenzialmente dannosi per la salute, come peraltro già accertato da mirate analisi chimiche condotte su campioni di merce.

La notte di Halloween 2017 si avvicina. Se per il 31 ottobre avete deciso di uscire od organizzare un party, divertitevi. Se non tornate troppo tardi o non avete intenzione di andarvene in giro, non vi resta che mettervi davanti la tv per passare una notte horror con i film da brivido più belli da vedere. Ce ne è per tutti i gusti: dallo splatter, all’horror psicologico, dai grandi classici fino a quelli più recenti. Nella lista non può mancare Halloween. La celebre saga sull’assassino in maschera inventa dal maestro John Carpenter ha goduto di un numero notevole di seguiti e persino di remake dell’altro maestro del cinema horror Rob Zombie. Una serie che si è avvicinata molto per tematiche è stata quella di Venerdì 13. Anche se si è sin troppo abusato con i seguiti e la qualità è andata via via scemando. Da non perdere comunque l’interpretazione di una delle più note e affascinanti screaming girls di sempre: Jamie Lee Curtis.

Ma Carpenter non è solo Halloween: La cosa, Vampires, Essi vivono, Il seme della follia sono solo alcuni dei titoli più famosi del regista, uno dei pochi filmaker in grado di realizzare la colonna sonora delle proprie pellicole. Le sue sono storie complesse e con finali che lasciano spazio alla soggettività dello spettatore per l’interpretazione. Se è il contenuto ciò che cercate, la critica sociale di Carpenter è spietata.

Tornando a Rob Zombie, che piaccia o meno, è stato uno dei pochi a essere originali negli ultimi tempi. La casa dei mille corpi vale la pena non solo per la splendida colonna sonora, ma anche per il personaggio di Capitan Spaulding. It è da poco uscito nelle sale, si sa, e per questo vale la pena vedere o anche riscoprire la serie tv composta da due puntate in cui il famoso pagliaccio è stato interpretato da un magistrale Tim Curry. Delle opere cinematografiche tratte dai libri di Stephen King è difficile segnalare cose buone, ma un horror trash con una splendida colonna sonora è Brivido. Qui King oltre a essere sceneggiatore appare anche in un cammeo iniziale ed è anche l’unica pellicola in cui si è cimentato nel ruolo di regista. Da rivedere, oltre l’inarrivabile Shining, anche la serie tv basata sui suoi racconti brevi Incubi e deliri. Si va ancora sul classico poi con capolavori intramontabili come la saga di Alien, Hellraiser e Predator.

Se amate lo splatter puro, i vecchi classici italiani sono quelli che fanno per voi. Lucio Fulci, Dario Argento e Ruggero Deodato sono nomi di registi che hanno fatto la storia del genere. Horror più sfumati e in un certo senso più raffinati sono quelli invece di Mario Bava. Particolarmente consigliati i film degli esordi di Dario Argento: Il gatto a nove code, L’uccello dalle piume di cristallo, Profondo rosso, Tenebre, 4 mosche di velluto grigio e Phenomena. La peculiarità di Argento è quella di saper mescolare il giallo e l’horror facendo esplodere una miscela di sangue e urla da brivido. Un riuscito mix che ha fatto innamorare Tiziano Sclavi (creatore di Dylan Dog) e che è stato usato anche da qualche pellicola meno nota al grande pubblico di Pupi Avati (vedasi Zeder e La casa dalle finestre che ridono). Inoltre, lo spettatore è pienamente coinvolto nella ricerca dell’assassino e deve tenere d’occhio ogni particolare. A onor del vero, a parte i film citati, il resto delle opere di Dario Argento possono essere tranquillamente evitate, soprattutto quelle più recenti.

Se volete una notte  a base di zombie, la trilogia di George A. Romero è quella che fa al caso vostro. Da vedere anche lo spagnolo Rec 28 giorni dopo. Zombie demenziali sono quelli invece de L’alba dei morti dementi. Ancora risate con Scary Movie, parodia della saga di Scream. Quest’ultima (creata dall’ideatore di Nightmare: Wes Craven) ha rivisitato i principali stilemi del genere, anche se a rivederla al giorno d’oggi risulta quasi superata. Decisamente meno valida la serie tv. Non proprio demenziale ma comunque sul filone horror-comedy è il recente La babysitter trasmesso da Netflix. Più seri e pericolosi quelli della perla asiatica Train to Busan. Se poi i grandi classici sono ciò che cercate, Freaks non può assolutamente mancare nella vostra bacheca dei film da vedere per Halloween 2017. Il film del regista Tod Brown non ha avuto bisogno di effetti speciali: i freaks, i “mostri”, sono mostrati al naturale. Oltre il film americano, La corrente degli espressionisti tedeschi, negli anni 30 del novecento, ha prodotto opere mute di gran classe da riscoprire. Se poi lo splatter o i film degli anni ’30 come Freaks non fanno per voi, c’è sempre l’horror psicologico di Roman Polanski. Il regista polacco ha prodotto storie angosciose e disturbanti. I film consigliati sono sicuramente L’inquilino del terzo piano, Rosemary’s Baby e Repulsion. I film recenti non sono graditi a tutti. Il cinema horror degli ultimi tempi ha perso la capacità di stupire che aveva un tempo. Sono tuttavia da segnalare le saghe splatter e cervellotiche di Saw, il filone torture-porn di Hostel e i film orientali che trattano spesso di fantasmi e spettri. Se poi volete fare una maratona, anche le serie tv The walking dead, American Horror Story, Outcast, Hannibal, The Strain, Preacher, The exorcist, Stranger Things e Masters of horror sono consigliate.

Ma non è finita qui. Se cercate film horror decisamente fuori dal comune, non possono mancare pellicole quali TetsuoA serbian film, I spit on your grave e la saga di The human centipede. Queste sono decisamente per stomaci forti.

Qualche film horror che magari vi è sfuggito può essere invece l’intrigante Mimic (regia di Guillermo Del Toro) e la saga del Labirinto del fauno. A proposito di saghe, sta per uscire Jeepers Creepers 3 e solo per questo vale la pena rispolverare i primi due.  Se il destino vi fa paura, non vedete la saga di Final destination. Stesso discorso se temete le leggende metropolitane: Urban legend vi toglierà il sonno (nonostante un finale non propriamente riuscito). Merita una menzione anche Alta tensione: uno dei rari casi in cui film è meglio del libro da cui è tratto, sebbene il finale sia rivedibile, e il grande classico Dal tramonto all’alba.

Se siete in cerca di film recenti, gli horror usciti sono molti, ma quelli consigliati sono davvero pochi. Segnaliamo soltanto le uscite (ma vi consigliamo vivamente di tenervi alla larga) da titoli quali It follows, The witch e A perfect husband. Qualche nota positiva proviene da Reversal – è solo l’inizio, La cura del benessere, Lights out e The Conjuring – il caso Enfield. Quest’ultimo coprodotto e diretto da James Wan. Di lui vale la pena rispolverare Dead Silence.

Insomma, per Halloween 2017 ce n’è per tutti i gusti e la lista dei film da brivido da vedere sarebbe ancora lunga, ma anche vedere solo alcuni dei film citati può farvi passare una bella serata. Si tratta di una corposa ma comunque incompleta lista.
E quali sono i vostri horror preferiti o comunque che consigliereste?

Scrivi un Commento

dodici + 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy