Casilina News
Tailorsan
Cronaca

San Basilio e Tiburtino, controlli serrati: sequestrate diverse dosi di droga e oltre 100 kg di alimenti

Ieri sera, i Carabinieri del Gruppo di Roma in collaborazione con quelli del Nucleo Radiomobile di Roma, del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del NAS, hanno eseguito intensi controlli nei quartieri San Basilio e Tiburtino.

Ad esito dell’attività, svolta per prevenire e reprimere fenomeni di illegalità e per rafforzare la percezione di sicurezza nelle aree periferiche della Capitale, i Carabinieri hanno arrestato 3 persone, una quarta è stata denunciata e contravvenzionato diverse attività commerciali.

Una 43enne romana, senza occupazione, è stata colta in flagranza mentre cedeva dosi di cocaina ad un giovane. La donna, arrestata con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, è stata trovata in possesso di altre dosi della stessa sostanza e circa 500 euro, provento dell’attività illecita. L’acquirente è stato identificato e segnalato alla Prefettura, quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Una 44enne romana è stata arrestata per evasione perché “pizzicata” dai Carabinieri fuori dalla sua abitazione in via Dameta, zona La Rustica, dove si sarebbe dovuta trovare agli arresti domiciliari per precedenti reati.

Ai domiciliari si trovava anche un 28enne romano che i Carabinieri hanno arrestato dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Roma, a seguito della richiesta di aggravamento di misura cautelare avanzata dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Sapienza, per le reiterate violazioni degli obblighi.

Anche un 23enne romano, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato trovato fuori la sua abitazione ed è stato denunciato a piede libero.

Nel corso dei controlli agli esercizi pubblici, per la verifica del rispetto delle normative di settore, i Carabinieri hanno controllato 3 attività, segnalandole all’ASL competente per carenze strutturali, sequestrando oltre 100 kg di alimenti privi di tracciabilità e elevando sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 3.500 euro.

Nel corso delle operazioni sono state identificate e controllate 72 persone ed eseguiti accertamenti su 52 veicoli, molti dei quali, sanzionati per violazioni al codice della strada.

Scrivi un Commento

5 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy