Cronaca Appio, combustione e gestione illecita di rifiuti: denunciato un operaio

Published on settembre 13th, 2017 | by Redazione

0

Appio, combustione e gestione illecita di rifiuti: denunciato un operaio (FOTO)

Condividi

APPIO – CARABINIERI DENUNCIANO UN OPERAIO PER COMBUSTIONE E GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI. ROMA – Una densa colonna di fumo, che si levava all’altezza di Circonvallazione Orientale, ha fatto incuriosire una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma Appia che, ha deciso di effettuare una verifica. Entrati all’interno dell’area privata, i Carabinieri hanno sorpreso un operaio romano di 50 anni, mentre domava un incendio di rifiuti speciali.

Dai successivi accertamenti, i Carabinieri si sono trovati davanti ad una vera e propria discarica abusiva, ed hanno accertato che l’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, stava bruciando materiale plastico e ferroso. I Carabinieri hanno messo in sicurezza l’area e hanno denunciato il 50enne, che dovrà rispondere di gestione e combustione illecita di rifiuti.

[bxslider id=”appio-rifiuti”]


Condividi

Tags: , ,


Notizie sull 'autore

Redazione

Indirizzo e-mail: info@casilinanews.it

per inviare segnalazioni, proposte di pubblicità, comunicati, proposte di collaborazione e chiedere qualsiasi informazione: cerchiamo di rispondere a tutti nel più breve tempo possibile. Meglio se nel titolo è specificato lo scopo dell’e-mail. Per comunicati da parte di chi organizza eventi e gestisce associazioni senza fini di lucro, pubblichiamo gratuitamente. Gli altri possono richiedere il nostro listino prezzi e servizi.
Se vuoi promuovere un evento o la tua attività, scrivici!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + tre =

Torna su ↑
  • Seguici su Facebook

  • Archivio dei nostri articoli


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi