Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Ladispoli, calci e pugni ai Carabinieri che lo invitavano ad uscire dalla sede comunale

Anagni, continua il contrasto delle attività illegali sul territotorio

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 49enne, residente a Ladispoli e già noto alle forze dell’ordine, con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Ieri pomeriggio l’uomo si trovava all’interno della sede comunale quando, al momento delle operazioni di chiusura, aveva rifiutato di uscire su invito della guardia giurata in servizio, sedendosi all’interno dello stabile.

Al reiterare della richiesta di allontanarsi l’uomo è diventato aggressivo e ha iniziato a minacciare la guardia giurata, che ha chiamato il 112. Giunti sul posto, i Carabinieri sono stati aggrediti dal soggetto che, in escandescenze, si è avventato contro di loro colpendoli con calci e pugni, ferendone lievemente uno prima di essere definitivamente bloccato.

Così per l’uomo sono scattate le manette e, al termine dell’udienza di convalida svoltasi questa mattina, è stato condannato a un anno di reclusione con divieto di dimora nel Comune di Ladispoli.

Scrivi un Commento

sedici − 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy