Casilina News
Cronaca

Ordinanza anti prostituzione in Ciociaria: identificate e sanzionate tre donne a Frosinone

Roma, fate attenzione ai finti poliziotti: ecco come attuano una serie di furti e rapine nelle abitazioni

Ordinanza “anti-prostituzione” : continuano i controlli della Polizia di Stato 

Nell’ambito di servizi disposti dal Questore in tutta la provincia di Frosinone  per il contrasto della prostituzione su strada, gli agenti del Commissariato di Cassino hanno identificato e sanzionato  3 donne, una albanese e due romene, dedite all’attività di meretricio.

Nell’ambito di servizi disposti dal Questore in tutta la provincia di Frosinone  per il contrasto della prostituzione su strada, gli agenti del Commissariato di Cassino hanno identificato, sullo stradone ex Fiat, 3 donne: una proveniente dall’Albania e due dalla Romania.

Le donne, in abiti succinti, hanno dichiarato ai poliziotti di esercitare l’attività di meretricio e pertanto, come previsto dall’Ordinanza sindacale, sono state sanzionate.

Proseguiranno i controlli nella Città Martire e nell’hinterland cassinate per prevenire e contrastare il fenomeno della prostituzione.

1 Commento

Francostars 4 Settembre 2017 at 17:09

Affermo che, anche con le nuove disposizioni legislative, le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

Rispondi

Scrivi un Commento

quattordici − 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy