Casilina News
Attualità

Siglato il gemellaggio delle Avis di Paliano, Fumone, Pontinia e Sermoneta: solidarietà senza confini

Siglato il gemellaggio delle Avis di Paliano, Fumone, Pontinia e Sermoneta: solidarietà senza confini

PALIANO, FUMONE, PONTINIA, SERMONETA: SIGLATO IL PATTO DI GEMELLAGGIO DELLE AVIS LOCALI

Nella mattinata di sabato 2 settembre, la città di Paliano ha ospitato la cerimonia di ratifica del gemellaggio fra le associazioni AVIS di Paliano, Fumone, Pontinia e Sermoneta: un patto di solidarietà “senza confini”, finalizzato a intrecciare stabili relazioni di fraternità, amicizia e collaborazione tra le comunità dei quattro comuni sotto il segno del valore della donazione volontaria del sangue.

Presenti, oltre al presidente AVIS di Paliano, Antonella Rosina, di Fumone, Samanta Bellotti, di Pontina, Guerrino Centra, e di Sermoneta, Carlo Quattrocchi, i presidenti AVIS provinciali e regionali, e tante delegazioni della Ciociaria e della Regione Lazio.

I quattro comuni sono stati rappresentati ufficialmente dalle amministrazioni locali, nelle persone dei sindaci Domenico Alfieri – accompagnato dagli assessori Valentina Adiutori e Simone Marucci e dai consiglieri Maria Grazia D’Aquino e Ugo Germanò – Maurizio Padovano e Carlo Medici.

La cerimonia si è aperta in piazza XVII Martiri, con la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti, ed è proseguita in un lungo corteo capeggiato dalla Banda Musicale “Città di Paliano” fino alla rotonda di viale dei Bastioni, dove è stata svelata la targa recante il nuovo nome dello spiazzo: “Largo del Donatore”.

I rappresentanti AVIS e i sindaci hanno poi ratificato l’accordo nella Sala Consiliare di piazza Sandro Pertini, occasione per ribadire il rilievo dell’impegno preso e delle attività future che interesseranno, al di la dei confini provinciali, un corposo bacino di cittadini.

Il sindaco Domenico Alfieri ha dichiarato: «Siamo lieti di avere ospitato questo incontro che unisce assieme le comunità di Paliano, Fumone, Pontinia e Sermoneta con l’obiettivo meritorio di diffondere la cultura della donazione, della solidarietà e del volontariato, coinvolgendo altre realtà come la scuola, lo sport e le associazioni giovanili. Ringrazio i sindaci presenti per la disponibilità e la volontà mostrata nella creazione di questo legame di amicizia e soprattutto le associazioni AVIS, i loro presidenti e i volontari, che prestano ogni giorno con passione e sacrificio il proprio tempo e le proprie forze per il benessere e la salute della collettività».

«Oggi – il commento del presidente AVIS di Paliano, Antonella Rosina – diamo vita a un accordo che porterà concreti benefici a tanti cittadini, in un percorso di crescita condivisa e partecipata, che confidiamo possa comunicare l’importanza della donazione e dell’impegno verso gli altri. Ringrazio tutti i presenti, le delegazioni e i rappresentati AVIS, le amministrazioni comunali di Paliano, Fumone, Pontinia e Sermoneta. Un ringraziamento personale lo dedico alla famiglia Pede-Fioramonti per la fiducia e il sostegno dimostrato nei miei confronti e verso le attività dell’AVIS di Paliano».

Scrivi un Commento

tre × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy