Casilina News
Attualità

Fiumicino, Petrillo: “Chiederemo alla Regione di riaprire le procedure di valutazione per i servizi di contrasto alla tossicodipendenza”

Concorso al Comune di Fiumicino: 43 assunzioni per vari ruoli professionali

“Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale abbiamo presentato un  ordine del giorno che impegna Sindaco e Giunta a chiedere alla Regione la riapertura delle procedure per la valutazione dei requisiti minimi per autorizzare gli organismi del territorio a fornire i servizi di contrasto alle tossicodipendenze”. Lo afferma il presidente della Commissione Servizi Sociali, Angelo Petrillo, primo firmatario del documento insieme al capogruppo di Sinistra Italiana Antonio Bonanni.

“I registri  –spiega Petrillo- sono infatti chiusi da dieci anni e gli organismi non possono essere valutati e autorizzati né possono partecipare a bandi regionali. E’ necessario che Asl e Sert collaborino con gli organismi del territorio impegnati in tale settore. Allo stato attuale il Comune di Fiumicino  garantisce il servizio di prevenzione che, però, può essere pagato soprattutto con il bilancio comunale. La riapertura delle procedure significherebbe aprire ulteriori possibilità di intervento, rafforzando il servizio attuale”.