Casilina News
Attualità

Carpineto Romano, bovini considerati pericolosi nel centro abitato: un toro abbattuto nella notte

Carpineto Romano, bovini considerati pericolosi nel centro abitato: un toro abbattuto nella notte

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

bovini sprovvisti di marchi auricolari prosegue l’attuazione del protocollo del ministero della salute

Sabato 5 agosto è stato messo in esecuzione il protocollo del Ministero della Salute recepito con ordinanza Sindacale n. 13 del 27.04.2017.

Durante la notte, constatata la presenza di bovini all’interno del centro abitato pericolosi per l’incolumità delle persone e per la viabilità, si è provveduto al tentativo di cattura e al successivo necessario abbattimento di un toro. Il suddetto protocollo verrà reiterato qualora si renda necessario.

Voglio ringraziare a nome dei cittadini di Carpineto Romano tutti coloro che sono intervenuti, garantendo così la sicurezza e l’incolumità dei cittadini.

L’Amministrazione Comunale è a favore del pascolo allo stato brado, come è nella tradizione della nostra comunità da secoli, ma deve avvenire nella legalità e nella più completa sicurezza.

Anche in Consiglio Regionale è stato approvato un emendamento, presentato dal Consigliere Regionale Daniele Fichera, che delinea un nuovo percorso con il quale si potrà, finalmente, arrivare anche all’abbattimento di animali inselvatichiti. Un passo importante che permetterà di affrontare l’annoso problema dei bovini vaganti con la consapevolezza di poter ottenere risultati concreti e per la sicurezza dei cittadini.

Il SINDACO  Matteo Battisti

Scrivi un Commento

1 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy