Casilina News
Attualità

Pomezia, disciplina degli impianti pubblicitari e dei manifesti funebri: il Consiglio comunale approva il nuovo Regolamento

pomezia coronavirus nuovo caso oggi 19 aprile 2020

Il Consiglio comunale di Pomezia ha approvato ieri il nuovo Regolamento per la disciplina degli impianti pubblicitari su aree pubbliche o di uso pubblico e su aree private, per la disciplina dell’imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni.

 Il Regolamento disciplina la diffusione e l’esposizione di messaggi visivi o acustici, eseguita mediante insegne, preinsegne, iscrizioni, cartelli, targhe, volantini, automezzi, striscioni e altri mezzi similari, effettuata in luoghi pubblici o aperti al pubblico o comunque da tali luoghi percepibili.

Novità importante il Piano Generale degli impianti pubblicitari e delle insegne di esercizio, una sorta di piano regolatore delle pubblicità che mira a regolamentare la distribuzione degli impianti pubblicitari all’interno del centro abitato al fine di razionalizzare il posizionamento dei manufatti sul territorio, nel rispetto delle prescrizioni e vincoli imposti dai vigenti strumenti urbanistici e delle norme generali in materia di installazioni pubblicitarie. Il Piano Generale degli impianti, oltre ad individuare i parametri distributivi, indica i dettami generali relativamente alle tipologie dei manufatti consentiti (impianti permanenti o temporanei) e alle superfici massime ammissibili per tipologia e utilizzo. Il Piano introduce inoltre una zonizzazione del territorio comunale che viene diviso in 2 zone omogenee ai fini della distribuzione delle installazioni pubblicitarie: ZONA A – Centro urbano; ZONA B – strade esterne al centro urbano (via dei castelli Romani fino all’intersezione con via Campobello; via del mare; via Campo Selva; via di Torvaianica Alta; via Selva Piana; via Gronchi; via Giuseppe Di Vittorio; via dei Romagnoli; via naro; Via di Monte D’Oro).

Con questo Piano Generale degli Impianti – spiega l’Assessore Lorenzo Sbizzeramettiamo finalmente ordine nella giungla delle affissioni pubblicitarie sul territorio comunale. Il nuovo Regolamento predispone in maniera dettagliata le tipologie di impianti consentite, le dimensioni, la collocazione e le distanze da rispettare tra un impianto e l’altro. Di conseguenza tutti i soggetti interessati dovranno adattare i propri manufatti alla nuova normativa: avremo così uno strumento in più per rendere Pomezia una Città ancora più pulita, ordinata e decorosa”.

Altra novità importante la disciplina delle affissioni dei manifesti funebri – mai regolamentate prima nel Comune di Pomezia – condivisa con le agenzie di onoranze funebri del territorio. La nuova normativa prevede l’installazione di 35 plance in tutta la Città dedicate all’affissione di necrologi e ringraziamenti funebri, indica le dimensioni dei manifesti e i tempi di permanenza e stabilisce che affissioni e deaffissioni saranno effettuate dalla società incaricata del Comune di Pomezia.

Un cambiamento rilevante e richiesto a gran voce dalla cittadinanza – dichiara il Sindaco Fabio FucciFinora, senza alcuna regolamentazione, i manifesti che annunciavano la morte dei nostri concittadini venivano affissi ovunque, sulle cabine elettriche e sui muri. Con questo Regolamento vogliamo rendere il giusto riconoscimento ai necrologi e ai ringraziamenti funebri installando impianti ad hoc per questo tipo di comunicazioni”.

“Lavoriamo contro le affissioni abusive da 4 anni – conclude il Primo Cittadino – Con il nuovo Regolamento e il Piano generale degli impianti Pomezia fa un ulteriore passo in avanti verso il decoro urbano e la pulizia della Città anche in materia di affissioni”.