IED Roma: Lo sguardo dei talenti dell’Istituto Europeo di Design al MAXXI

Condividi

IEDSi è svolta presso il MAXXI – Museo nazionale della arti del XXI secolo – la mostra che ha presentato i progetti dei talenti dell’Istituto Europeo di Design, e che nei giorni 7 – 8 – 9 Luglio ha voluto guardare verso il futuro.

Un’installazione temporanea che risponde alla domanda: da dove guardi il tuo futuro? Che allo stesso tempo è intuito e proposta; individualismo e coesistenza di approcci creativi differenti. Prototipi, oggetti di design, stampe, pubblicazioni editoriali, accessori e gioielli, fotografie, video e paesaggi sonori, così diversi ma fusi in un racconto multidisciplinare, creativo e condiviso.

<<IED è quello che vedrete in questo allestimento – dichiara Nerina Di Nunzio, Direttore IED Roma – creatività, fantasia, concretezza e impegno. IED è una pista di decollo per chi vuole giocare il proprio ruolo nel mondo del contemporaneo dove la velocità non può sacrificare bellezza, estetica e poesia che sono il vero cibo per l’anima>>.

MULTIPLIED è una grande vasca al cui interno sono contenuti i progetti, che si possono osservare da vicino per valorizzare il singolo, o da lontano come sguardo panoramico verso il futuro. Proprio questo è lo scopo dei tre affacci sopraelevati, le tre scale rosse che aumentano i punti di vista dell’osservatore. L’obiettivo è allontanarsi per comprendere la realtà e immaginare il futuro rimanendo immersi in una condizione articolata, mutevole e straordinariamente caleidoscopica.

<<Il metodo IED – afferma Laura Negrini, Direttore della Scuola di Design presso IED Roma – aiuta a sviluppare proprio questo: la capacità di immergersi nel progetto perdendosi nella materia, nella tecnologia, negli approcci di diverse discipline creative che si sovrappongono. Soprattutto spinge ad elevare lo sguardo rispetto a questa complessità, a salire un po’ più in alto, ad ampliare i propri orizzonti e a guardare il progetto da quella distanza necessaria per riconoscere con chiarezza dove si vuole andare>>.

Gli studenti hanno sviluppato questi progetti, appartenenti al mondo del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione, durante il percorso formativo.


Condividi

Tags: , , ,


Notizie sull 'autore

Per descrivermi occorre: la passione per la scrittura, una macchinetta fotografica, una laurea in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, la voglia di scendere in strada per vedere cosa succede, tanti libri e corsi sul mondo digitale. Scrivo da anni, leggo molto, sogno troppo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − 1 =

Torna su ↑
  • Seguici su Facebook

  • Archivio dei nostri articoli