Casilina News
Cronaca

Colonna, ladri acrobati colti in flagrante, il tempestivo intervento dei Carabinieri

Pigneto, violenta rissa tra ubriachi in via dell'Acqua Bullicante: cinque arresti

Colonna, Via Casilina, durante un controllo di rito dei Carabinieri hanno individuato un’auto in sosta in una zona defilata.

Dentro l’auto i Carabinieri identificavano un giovane di 21 anni, di origini bosniache, senza fissa dimora che non ha saputo come giustificare la sua presenza in quel luogo a quell’ora di notte.

Mentre interrogavano il sospettato, al primo piano della villetta adiacente due giovani tentavano di scendere, con un sacco di tela a tracolla, aggrappati a un tubo delle acque piovane.

Fermati immediatamente dai militari, la faccenda è stata subito chiara: il 21enne in macchina fungeva da palo, ma non ha avuto il tempo materiale per avviare i suoi due complici, due ragazzi di 15 e 17 anni anch’essi di nazionalità bosniaca.

Nel sacco che i due stringevano i Carabinieri hanno trovato gioielli e orologi, appena rubati dall’interno della villa, vuota in quel momento, e tuta una serie di attrezzi per lo  scasso.

Il 21 enne che faceva da palo è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo, mentre i due minorenni  sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza per i minori di via Virginia Agnelli.

La refurtiva recuperata è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

Scrivi un Commento

2 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy