Casilina News
Tailorsan
Attualità

Rete d’impresa. La Regione finanzia due progetti del Comune di Colleferro: “Colleferro Commerciale” e “Zero Bollette”

Colleferro, l'opposizione torna sul tema dell'ospedale Parodi Delfino: "Carenze di personale e dei servizi"

Fondi europei, incentivi fiscali, micro credito e bandi regionali, queste sono le diverse opportunità di finanziamento a disposizione degli enti locali.

Noi, come Amministrazione, abbiamo cercato sempre di cogliere queste opportunità partecipando a Bandi Regionali ed Europei. La dimostrazione tangibile è l’avvenuto finanziamento di due progetti di cui il Comune di Colleferro sarà soggetto beneficiario. I progetti riguardanti l’avviso pubblico per il finanziamento dei programmi alla rete d’imprese tra attività economiche su strada “Colleferro Commerciale” e “Zero Bollette” hanno ottenuto l’approvazione da parte dello Sviluppo Economico e attività produttive della Regione Lazio.

Tra le domande presentate il progetto “Colleferro Commerciale” è arrivato al secondo posto in graduatoria su 210 progetti presentati ottenendo 121.000 Euro di finanziamento. Questo progetto ha visto l’adesione di 80 attività commerciali di Colleferro e prevede la realizzazione di un arredo urbano che identifichi la città nella sua zona “Morandiana”, la Colleferro liberty di Oddini (Santa Barbara) e la Colleferro degli anni 60 (Corso Turati, Piazza Gobetti).Il progetto terrà conto dello sviluppo economico e storico della città. Il manager di rete, in questo caso l’Architetto Luca Calselli, ha elaborato la rete d’impresa e presentato il progetto all’Amministrazione.

Il secondo progetto, denominato Zero Bollette, elaborato dall’Ing.Donato Chimisso ha ottenuto il finanziamento per Euro 100.000 arrivando al 34° posto della graduatoria.

Questo progetto, che vede l’efficientamento energetico nelle scuole ha come obiettivi primari iniziative legate alla manutenzione, all’arredo urbano delle scuole, alla sicurezza per il controllo dell’abusivismo commerciale e alle politiche di sostenibilità energetiche e ambientali.

Per l’Assessore al Commercio Dibiase: E‘ un importante segnale perché a prescindere dalla valenza dei due progetti finanziati che abbracciano settori di applicazione diversi, l’aspetto veramente innovativo è quello della creazione delle due reti d’impresa che diventeranno enti giuridici indipendenti che potranno muoversi in maniera autonoma anche attraverso collaborazioni con Enti privati.

La costituzione delle reti porterà le attività che ne fanno parte, a un confronto continuo, alla progettazione di strategie di rete che saranno basilari per rendere il tessuto commerciale colleferrino più competitivo.

Per il Sindaco Sanna: Desidero ringraziare gli assessori Dibiase e Zeppa per la predisposizione degli atti e l’analisi dei progetti presentati e il Consigliere Gabrielli per aver suggerito fin da subito l’importanza e la rilevanza del bando proposto dalla Regione Lazio.

Queste iniziative danno la possibilità di creare opportunità di sviluppo per le attività presenti sul territorio e , nel caso specifico, per tutte quelle attività economiche su strada che oggi vivono tutte le difficoltà dell’attuale periodo di crisi.

Scrivi un Commento

due × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy