Casilina News
Politica

Grottaferrata: Luciano Andreotti lancia la sua startup Grotta2.0

Covid-19 Grottaferrata servizi sociali

Riceviamo e pubblichiamo:

Luciano Andreotti, candidato della coalizione civica composta dalle liste Con Voi, Il Faro, Luciano Andreotti Sindaco e Prima Grottaferrata, lancia la sua startup: Grotta2.0 ovvero il programma dell’architetto candidato sindaco per l’innovazione della città criptense.  Un progetto che camminerà sui capisaldi della modernità: grazie alla realizzazione dei migliori progetti da iscrivere ai bandi per i fondi europei, al wi-fi gratuito e allo sviluppo di un mercato della domanda e dell’offerta di lavoro assolutamente al passo coi tempi.           “Intendiamo l’innovazione e la cultura come cardini fondamentali dello sviluppo socio economico della città. il comune dovrà farsi promotore di sinergie tra istituzioni e imprese per creare opportunità di lavoro e formare i giovani”. Spiega Andreotti. “Tutto ciò avverrà in spazi dove la creatività potrà prendere forme concrete con il Comune che sarà un autentico incubatore di impresa che partecipa e promuove, insieme alle università, le strutture regionali ed i centri di ricerca, accordi per sviluppare e rendere fattibili start up ad alto contenuto di innovazione e tecnologia, e makers nei più svariati campi della new economy, mettendo a disposizione  spazi comunali aperti 24 h (#startup grotta 2.0)”.
Innovazione e imprenditorialità, principio e mezzo principale al servizio del progresso cittadino nel cuore di Grottaferrata.
“Ci candidiamo ad ospitare nel nostro territorio innovazione ed imprenditorialità, forti del fatto che nelle aree vicine sono presenti strutture di ricerca avanzate con cui collaborare e coinvolgere” prosegue Andreotti.  “Questo porterà a Grottaferrata opportunità di lavoro, in modo particolare per i giovani. In quest’ottica sarà essenziale il wi-fi gratuito sul territorio comunale e la creazione di un Ufficio apposito con esperti per l’utilizzo dei fondi europei “.
Una startup, Grotta 2.0  che dovrà fondarsi, nelle idee di Andreotti, sul coworking sociale, “con spazi di lavoro condivisi pubblici e privati frequentati durante le ore diurne da startup, artigiani, associazioni e liberi professionisti, pronti a trasformarsi un distretto sociale per eventi serali e notturni”.
Nel piano per l’innovazione di Luciano Andreotti e della sua coalizione c’è, infine, l’amministrazione digitale  per rendere veloci e certi gli atti prodotti dagli uffici, le domande dei cittadini e il pagamento delle sanzioni amministrative, rendendo trasparente la pubblica amministrazione e  sburocratizzando i procedimenti amministrativi.
“Ogni cittadino si potrà dotare di app per smartphone – spiega in conclusione Andreotti –  così da interfacciarsi con la macchina burocratica e al tempo stesso poter esprimere il proprio livello di gradimento o segnalarne i disservizi, pagare bollette o parcheggi”.
Applicazioni telematiche che, nel progetto per Grotta 2.0 saranno a disposizione anche dei turisti, con cartellonistica per scaricare direttamente l’app sul proprio smartphone in modo da avere sempre informazioni aggiornate, orari dei negozi, punti di enogastronomia, mostre e convegni in programma, oltre ai numeri utili per la pubblica sicurezza”.

Scrivi un Commento

sedici − 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy