Casilina News
Attualità

Grottaferrata, Giuseppina Pepe (Luciano Andreotti Sindaco): «Giovani e anziani insieme per dare vita alla nuova Grottaferrata»

Covid-19 Grottaferrata servizi sociali

Giovani e anziani insieme per ricucire il contesto sociale e rilanciare il futuro di Grottaferrata: “Quello che serve veramente per scrivere il futuro della nostra città è un ponte tra generazioni”
Sono chiare, nette e decisamente a sostegno della candidatura a sindaco di Luciano Andreotti le dichiarazioni e l’impegno di Giuseppina Pepe, da tutti conosciuta come Pina, nota nella città criptense per il suo costante impegno nella scuola e nel sociale. Alle elezioni amministrative del prossimo 11 giugno è candidata nella lista “Luciano Andreotti Sindaco” in coppia con il capolista, l’architetto Luciano VERGATI.
“Luciano Andreotti – dichiara Giuseppina Pepe, già consigliera comunale a Grottaferrata all’inizio degli anni Duemila –  è quello che in questi ultimi anni ha continuato ed essere una persona responsabile, corretta , onesta e che non ha cercato di salire sul carro del vincitore”.
“Governare la nostra città – prosegue la signora Pepe –  è un compito molto difficile , con tutti i veti incrociati che molti amministratori utilizzano per fare i propri interessi, infischiandosene dei cittadini. Basti pensare a quante Amministrazioni si sono dimesse negli ultimi anni, senza contare i due consecutivi commissari governativi. Non sono stati i cittadini a far cadere i vari sindaci   ma gli egoismi di molti consiglieri o di qualche partito”.
Una instabilità amministrativa che si ripercuote sulla vita quotidiana grottaferratese che si caratterizza per abbandono e scarsa cura dei particolari. Due elementi fortemente negativi che, secondo la candidata Pina Pepe sono indicativi “del disinteresse” e come esempio prende un fenomeno noto e radicato nella storia di Grottaferrata: la gestione del flusso dei visitatori dell’Abbazia. “Arrivano con il bus nella piazza del mercato, fanno a piedi 100 metri di marciapiede alberato e senza negozi, visitano l’Abbazia , risalgono sul bus e vanno via. Cosa ne riceve la Cittadina di Grottaferrata ?” si chiede Giuseppina Pepe. “Nulla. Né in conoscenza del paese in quanto i turisti hanno visto solo l’Abbazia, né per acquisti nei negozi perché nella stragrande maggioranza dei casi non hanno speso nemmeno un centesimo” .
Una possibile soluzione, secondo Giuseppina Pepe, potrebbe essere “spostare il parcheggio dei bus a piazza De Gasperi in modo che i visitatori , percorrendo il corso, possano effettuare acquisti , contribuendo a far crescere economicamente Grottaferrata , creando così nuove possibilità lavorative”.
Altre problematiche individuate dalla candidata al Consiglio comunale con la lista Luciano Andreotti Sindaco sono il traffico, la mancanza dei servizi, il costo della raccolta dei rifiuti, il Centro Anziani, al quale Giuseppina Pepe, da poco in pensione, dimostra di tenere particolarmente.
“E’ ubicato in locali insufficienti e al limite della agibilità. Ci sono 780 iscritti e per organizzare eventi abbiamo bisogno di affittare altri locali con i relativi costi. Servirebbe una succursale a disposizione per questi importanti momenti di socialità che noi abbiamo individuato nell’ex biblioteca e nell’ex mattatoio”.
Numerosi problemi “per i quali tutti promettono prima del voto ma che dimenticano il giorno dopo” accusa la candidata al Consiglio comunale, Pepe. “E’ ora di cambiare e scegliere un sindaco che pensi più ai suoi concittadini e non agli interessi di partito o di bottega”.
“Tra i tanti politici che oggi si presentano  – conclude con un appello a favore del suo candidato a sindaco  la signora Pina Pepe –  Luciano Andreotti è quello più giusto per governare il Comune di Grottaferrata . Sono sicura che Luciano Andreotti non dimenticherà le sue promesse. Mi sono candidata nella sua lista proprio per esserne certa” .

Scrivi un Commento

4 × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy