Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Fregene, svaligiano una villa: la Polizia arresta i responsabili e recupera la refurtiva

Roma, aggressioni ai giovani con le maglie del Cinema America: individuati i responsabili

Gli agenti della Polizia di Stato del Reparto volanti hanno arrestato F.G. di 31 anni, M.E. di 21 anni e F.S. di 18 anni, tutti italiani, in flagranza di reato per furto.

L’episodio è accaduto nella tarda serata di ieri in una villa di Fregene: due persone, dopo essersi introdotte nel giardino di una villa, hanno forzato le inferriate delle finestre al piano terreno, sono entrati in casa e l’hanno svaligiata. Ma quando si sono allontanati scavalcando il muro di cinta, sono stati notati da una volante della polizia.

I due uomini, accortisi dei poliziotti, sono scappati a bordo di un auto guidata da un terzo complice.

Ne è nato un inseguimento tra viale della Pineta di Fregene, via di Castel san Giorgio, sino all’incrocio di via del Buttero, dove hanno lanciato una borsa nel canale sottostante. La fuga si è conclusa nei pressi di piazza della Pace, dove gli agenti hanno raggiunto e bloccato l’auto.

All’interno del veicolo i poliziotti hanno rinvenuto uno zaino contenente diversi attrezzi da scasso tra cui un frullino, con relativa prolunga, un grosso cacciavite, un set di chiavi inglesi e uno di chiavi a brugola e altro.

Sul sedile posteriore inoltre sono state rinvenute le chiavi di un auto e un computer portatile rubati dalla villa.

I poliziotti hanno quindi recuperato la refurtiva, una borsa firmata e gioielli e orologi di marca, che i tre hanno confermato di aver buttato via.

Accompagnati negli uffici del Commissariato Fiumicino per gli ulteriori accertamenti per i tre sono scattate le manette, mentre l’auto usata per il furto è stata sequestrata.

Scrivi un Commento

20 + 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy