Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Cisterna di Latina, trovata a Roma la 13enne scomparsa nel nulla l’8 marzo

Trastevere, controlli della Polizia: 3 arresti e sanzioni per 20.000€ ad alcuni esercizi commerciali

Ore di angoscia, momenti interminabili per la famiglia di una ragazza 13enne di Cisterna scomparsa nel nulla nella mattinata di ieri dopo che aveva preso il pullman per andare a scuola, in una vicenda che stava assumendo tutti i contorni di una puntata di “Chi l’ha visto?”.

Tutto è bene quel che finisce bene e, fortunatamente, la storia si è chiusa nel migliore dei modi, con l’adolescente che è stata trovata a Roma proprio nella mattinata di oggi dopo 24 ore di ricerche frenetiche, con la Polizia che si è immediatamente messa sulle sue tracce, aiutata anche dal passaparola delle persone che hanno lanciato l’allerta sui principali social network.

La ragazza aveva fatto perdere le sue tracce nella mattinata di ieri, dopo che aveva saltato l’ingresso a scuola in maniera del tutto misteriosa. Nel giro di poche orel’allarme è diventato sempre maggiore, con la famiglia che ha fatto subito scattare l’allerta. Fortunatamente, però, si è trattato solo una bravata, visto che l’adolescente si era recata nella capitale, a Piazza Navona, insieme al suo fidanzatino di Sonnino, subito dopo aver saltato la scuola.

I genitori sono stati prontamente avvertiti e hanno raggiunto immediatamente la capitale, ponendo così fine alla loro angoscia. Fondamentale si è rivelato l’aiuto di tutta la popolazione delle province di Roma e Frosinone, con l’incessante rimbalzo di appelli che ha mobilitato anche i comuni cittadini nelle ricerche. Proprio per questo motivo lo zio della ragazza, ex consigliere del comune pontino, ha voluto ringraziare tutti a nome della famiglia.

Scrivi un Commento

11 − 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy