Casilina News
Cinema

Recensione La cura del benessere

Recensione La cura del benessere

La cura dal benessere è il nuovo film horror di Gore Verbinski, da molti noto per la regia del fortunato remake americano di The Ring. Leggiamo insieme trama e recensione (senza spoiler) per scoprire se il 23 marzo varrà la pena andare al cinema a vederlo. La pellicola porta la firma di Justin Haythe, scritta basandosi sul soggetto di Hayte e Verbinski. Nel cast sono presenti attori giovani, promettenti, ma non ancora famosi quali Dane DeHaan, Jason Isaacs e Mia Goth.

LA TRAMA

Un ragazzo viene inviato in un misterioso centro di riabilitazione in Svizzera alla ricerca del CEO della sua società. L’ambizioso Lockhart viene incaricato con l’importante missione di recuperare  Roland Pembroke, boss della compagnia per cui lavora, andato improvvisamente in un centro benessere delle Alpi Svizzere. La presenza di Pembroke è richiesta con urgenza per firmare la fusione con un’altra società. Tuttavia, la sanità mentale del CEO è messa in discussione e il personale della struttura si mostrerà restio a consegnarlo a Lockhart. Il tutto contornato da una oscura vicenda che si cela dietro la struttura.

 

LA RECENSIONE

La cura del benessere è un prodotto sufficiente. Non sarà certo il nuovo film di Verbinski a riconsegnare linfa vitale a un genere horror che sembra sempre più stantio. Il soggetto è molto interessante, così come la regia si fa notare per la sua eleganza.
Tuttavia, la sceneggiatura risulta poco coinvolgente, soprattutto con lo scorrere del film. Horror e thriller psicologico vengono comunque sapientemente miscelati, ma si tratta di una pellicola fatta su misura per gli amanti del genere e pronta per essere dimenticata subito dopo.
Da segnalare l’ottima fotografia, recitazione e le scelte legata alla scenografia. Chi si aspetta qualcosa di stravolgente e originale rimarrà deluso. Chi ama gli horror, pur sapendo di vedere un film comunque superiore agli attuali standard, ma senza avere troppe pretese, sarà comunque soddisfatto. Di seguito, il trailer italiano.

Scrivi un Commento

quindici + uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy