Casilina News
Cronaca

Cassino, locali sporchi e alimenti senza etichetta: multata una macelleria

Prima Porta, 14enne picchiato e derubato da baby gang vicino la stazione: nei guai un 17enne di Capena

I Carabinieri della compagnia di Cassino, unitamente a personale del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità Carabinieri di Latina, nell’ambito di un servizio teso alla verifica dell’osservanza delle norme igienico sanitarie, hanno provveduto al controllo di una macelleria gestita da un magrebino.

Nel corso del controllo le forze dell’ordine hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 550 confezioni di derrate alimentari varie, trovate sprovviste di etichettatura in lingua italiana, rilevando inoltre l’insufficiente stato di pulizia dei locali e la mancata attuazione della procedura di autocontrollo.

Il titolare è stato sanzionato con ammende rispettivamente di 3.166 euro e 2.000 euro e segnalato all’ASL di Cassino per le prescrizioni di competenza.

Scrivi un Commento

diciotto + 12 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy