Casilina News
Attualità In primo piano

Il Coordinamento dei sindaci per l’ambiente delle province di Frosinone e Roma si riunirà il 13 marzo a Ferentino

Il Coordinamento dei sindaci per l'ambiente delle province di Frosinone e Roma si riunirà il 13 marzo a Ferentino

Il Coordinamento dei sindaci per l’ambiente, formato da oltre venti Comuni delle province di Frosinone e Roma, tornerà a riunirsi lunedì 13 marzo, alle ore 16.00, nell’aula consiliare di Ferentino.

Il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, in qualità di coordinatore ha predisposto un nutrito ordine del giorno che permetterà agli amministratori di discutere su impellenti questioni relative alla situazione ambientale dell’area della Valle del Sacco.

Al primo punto la moratoria per i nuovi impianti per il trattamento dei rifiuti e/o con ulteriori emissioni in atmosfera. Gli amministratori dovranno decidere, per l’area inserita nel Sin (sito interesse nazionale) Valle del Sacco se, e in quali termini, chiedere di vietare la realizzazione di nuovi impianti sul territorio.

Seguirà il punto sul Contratto di Fiume, con riferimento al bacino idrografico del Sacco, al quale hanno aderito numerosi Comuni che fanno parte del Coordinamento; nella riunione di lunedì prossimo si dovrebbe sottoscrivere un documento di intenti per costituire il comitato promotore.

Seguiranno le comunicazioni sull’impianto di località Castellaccio, in territorio di Paliano e confinante con Anagni, in vista della richiesta di autorizzazione alla Regione Lazio da parte della società Acea A.R.I.A. per riattivare l’impianto dopo il blocco della produzione dovuto a un incendio sviluppatosi all’interno del sito nel 2013. Si parlerà anche della discarica di Colle Fagiolara (Colleferro) che gli amministratori intendono visitare per valutare la situazione dell’impianto come deciso nella precedente riunione del Tavolo tenuto ad  Anagni.

Infine, come in ogni seduta, si farà il punto sullo stato di  avanzamento  del Sin Valle del Sacco. Di recente, il sindaco Fausto Bassetta – a nome di tutto il Coordinamento – ha inviato una lettera al Ministero dell’Ambiente per chiedere il coinvolgimento attivo, nel percorso della bonifica, dei Comuni interessati.

Foto di repertorio legata al Coordinamento dei Sindaci avvenuto mesi fa al Serrone.

Scrivi un Commento

tre × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy