Casilina News
Attualità

Ceccano, anno da record per le visite guidate al Castello dei Conti

Stagione positiva quella relativa all’anno trascorso riguardo alle visite al Castello dei Conti dè Ceccano. A dirlo sono i numeri che, per l’anno 2016, parlano di ben 2.019 visite con un incremento rispetto al 2015 di ben 559 ospiti in più e che hanno raggiunto Ceccano provenendo, non solo dalle provincie limitrofe come Roma o Latina, ma anche da altre regioni e, dato affatto trascurabile, in numero decisamente interessante anche dall’estero.

200 sono stati, infatti, i visitatori che in questo specifico ambito hanno visto protagonisti, nell’ordine, gli americani, i francesi, i sudamericani ed altri provenienti da diversi paesi europei. Il Castello dei Conti dè Ceccano “sta diventando una meta che ci inorgoglisce – dice l’Assessore alla Cultura Stefano Gizzi – visto che a confermarlo è questo consuntivo esposto dall’Associazione Cultores Artium che, con i suoi volontari, accoglie e guida i visitatori che si prenotano per le visite al nostro castello”.

Un vero e proprio giacimento culturale che “finalmente – conferma Mario Sodani, Assessore alla Pubblica Istruzione – come Amministrazione siamo riusciti a valorizzare, mettendo in campo una politica di controtendenza che rispetto a quella di ieri, sta dando sorprendenti risultati di visibilità”. Andrea Selvini, Presidente dell’Associazione Cultores Artium, oltre a farsi carico di queste visite guidate con i membri volontari del suo sodalizio, afferma che “l’interesse nato attorno all’antica Contea di Ceccano, ci ha permesso di formalizzare anche convenzioni con i Comuni ciociari di Amaseno, Villa Santo Stefano, Giuliano di Roma e Patrica e quelli pontini di Maenza, Roccasecca dei Volsci, Carpineto Romano e Roccagorga, generando un’idea, che di fatto oggi è realtà, di un vero e proprio circuito culturale della Contea che promuove la ricerca storica e la fruizione di luoghi ed eventi legati da un tema comune”.

Per Roberto Caligiore, Sindaco di Ceccano “in un contesto in cui le cronache sono costellate di segni ‘meno’, l’impegno per la città ci ha permesso invece di raccogliere una stagione positiva che, grazie alla collaborazione con l’Associazione guidata da questi ragazzi per il nostro Castello vede delinearsi un ottimo segno ‘più’”. La cultura disegna quindi anche a Ceccano tratti di crescita interessanti, che sono poi in linea con i record nazionali legati agli ingressi nei musei e nei siti archeologici.

Scrivi un Commento

uno + uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy