Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Cassino, controlli antidroga della Polizia: arrestato un trentenne di Aquino

metro repubblica tentano di derubare turista

Nella serata di ieri, personale del Commissariato di Cassino, con l’ausilio di unità cinofile antidroga della Polizia di Stato, ha effettuato servizi specifici nel centro cittadino, dove è più elevata la presenza di persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito di questa attività, determinante è stato il fiuto dei due cani poliziotto, Yago e Yamil che, durante un controllo, hanno “segnalato” una persona che si aggirava in piazza Labriola.

Scatta la perquisizione, l’uomo, un trentenne residente ad Aquino, viene trovato in possesso di diversi  pezzi di hashish per un peso complessivo di 40 grammi.

I poliziotti decidono di effettuare  anche una  perquisizione domiciliare presso la sua abitazione, dove vengono rinvenuti altri 18 grammi di hashish e  un bilancino di precisione.

Il 30enne viene tratto in arresto per il reato di  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli nella città martire sono proseguiti anche nella mattinata odierna, oltre al personale del locale Commissariato sono scesi in campo le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio dotate del noto sistema “Mercurio”, piattaforma tecnologica per il controllo automatico delle targhe.

L’attività di Polizia ha riguardato il centro cittadino, lo scalo ferroviario, le aree periferiche nonché il mercato settimanale.

Nel corso di tale attività sono state identificate 79 persone, controllato 881 veicoli (di cui 848 con sistema Mercurio), elevate 2 contravvenzioni per violazione delle norme del Codice della Strada e controllato 4 esercizi commerciali.

Scrivi un Commento

diciannove − otto =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy