Casilina News
AttualitàIn primo piano

Colleferro, inaugurato il nuovo Centro per l’Impiego. Sanna: “Mantenuto il servizio e salvaguardati i posti di lavoro”

Venticinque dipendenti (21 della Città Metropolitana e 4 di Capitale Lavoro), nove comuni affiliati e… tanta voglia di garantire un servizio d’eccellenza. Quella che, alla fine, è indispensabile per portare avanti ogni tipo di progetto.

Di buoni proprositi, i nove comuni consorziati della Valle del Sacco ne hanno garanititi eccome per tenere in vita il Centro per l’Impiego, la cui nuova sede (sita in Via Casilina al km 50,200, nello stesso stabile della Polizia Locale) è stata inaugurata nella giornata odierna al fine di mantenere attivo un servizio preziosissimo per i tanti giovani e non che abitano nella Valle del Sacco, salvaguardando al tempo stesso quei posti di lavoro che sembravano definitivamente a rischio dopo la chiusura dei vecchi uffici del “cubo”.

Così, il taglio del nastro al quale hanno partecipato i rappresentati delegati di zona (Il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, il Sindaco di Segni Maria Assunta Boccardelli, il sindaco di Gavignano Emiliano Datti, il Vicesindaco di Montelanico Emiliano Trulli, il Vicesindaco di Labico Giorgio Scaccia, il Vicesindaco di Gorga Enzo Menichelli, l’Assessore di Artena Carlo Scaccia, il Consigliere comunale di Carpineto Romano Maurizio Meloni e il Consigliere comunale di Valmontone Pierluigi Pizzuti) ha rappresentato metaforicamente anche la vittoria di un territorio che crede nelle nuove opportunità di lavoro e vuole aiutare i propri abitanti a restare al passo con i tempi, attraverso uno strumento fondamentale per l’inserimento nel tessuto organico della società.

Ovviamente entusiasta il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, “capofila” del progetto e rappresentante della sinergia portata avanti dai Comuni affiliati. “Innanzitutto ci tengo a dare il benvenuto al Direttore dei Servizi e la Formazione per il Lavoro per la Città Metropolitana Antonio Capitani. Insieme a lui e all’apporto dei Comuni affiliati oggi siamo qui ad inaugurare il nuovo Centro per l’Impiego. Senza fronzoli e retorica di alcun tipo, posso dire che questo è un passo che conferma il nostro impegno in questo campo e salvaguarda i posti dei lavoratori, ai quali siamo grati per aver portato avanti il loro impegno così come è successo per i lavoratori del Call Center, per i quali risolveremo le problematiche inerenti al più presto.

Entrambe le vicende, purtroppo, non avevano preso una buona piega: le questioni non tranquillizzavano noi sindaci dei Comuni limitrofi, che abbiamo lavorato alacremente per il mantenimento dello status quo raggiunto e siamo riusciti a trovare una soluzione che soddisfa tutte le componenti. Roma Città Metropolitana è una risorsa importante per noi: anche grazie al loro aiuto siamo riusciti a confermare la nostra presenza sul territorio, riducendo drasticamente i costi ai quali eravamo obbligati con la precedente formula.

Il canone d’affitto è dunque passato da 130 mila euro annui a poco più della metà: nell’anno corrente i costi sono stati anche gravati dai lavori di ristrutturazione ai quali è stato soggetto lo stabile, perciò posso affermare con sicurezza che dal prossimo anno le cifre in questione scenderanno ancora.

In un momento di crisi, credo sia giusto garantire il servizio e la dignità dei lavoratori, mantenendo allo stesso tempo vivo il rapporto con la Città Metropolitana. Auguro a tutti i lavoratori di prestare servizio nella maniera più comoda, di certo c’è stato un ridimensionamento di spazi rispetto alla precendente sede ma, sicuramente, è stata meglio una soluzione di questo tipo rispetto alla chiusura”.

Successivamente, il dottor Giovanni Calcerano è passato ad analizzare in maniera più tecnica i servizi offerti dal Centro per l’Impiego: “Innanzitutto ci tengo a ringraziare le amministrazioni presenti: in questo momento di difficoltà dell’economia del territorio, questo tipo di servizio è importantissimo e mi auguro possa essere di supporto e riferimento ai tanti cittadini del comprensorio. Ci stiamo orientando per un lavoro più attivo e meno burocratico: cercheremo di fare qualcosa di fare qualcosa che permetta al cittadino di sentirsi parte attiva del progetto, per questo il Centro è stato suddiviso in varie sezioni in maniera tale che ogni persona possa trovare il suo canale preferenziale per poter godere del massimo supporto.

Il centro deve essere in grado di indirizzare il cittadino nella giusta maniera: l’obiettivo è quello di avere meno burocrazia e più applicazione pratica sulle cose. La sinergia con gli enti del territorio, inoltre, è importantissima: bisogna condividere contesti e necessità per avere un ottimo sistema di lavoro. La Città metropolitana vuole che questo sia il nuovo corso dei centri per l’impiego, prendendo per il mano il soggetto in questione e seguendolo e profilandolo per immetterlo in maniera ottimale nel mercato del lavoro. Il fine è quello di migliorare e migliorarsi”.

Questo il comunicato ufficiale del Comune e sotto una gallery fotografica dell’inaugurazione:

Mercoledì 1 febbraio 2017 è stato inaugurata la nuova sede del Centro per l’Impiego di Colleferro, nei rinnovati locali di Via Casilina a Colleferro.

Il Comune di Colleferro, di concerto con i Sindaci di Segni, Valmontone, Montelanico, Artena, Gavignano, Labico, Gorga e Carpineto, ha terminato il restyling completo della nuova sede del Centro per l’Impiego di Via Casilina, al fine di migliorarne la funzionalità infrastrutturale, adeguando gli arredi, le postazioni lavoro e gli ambienti destinati all’accoglienza dei cittadini in relazione soprattutto alle attività di servizio integrato tra domanda e offerta di lavoro, servizio di accoglienza, orientamento e valutazione dell’utenza, osservatorio permanente dell’andamento del mercato del lavoro rispetto al contesto locale. Per il buon funzionamento della rete si è realizzato un nuovo cablaggio strutturato capace di sopportare le attrezzature necessarie per il buon andamento dell’ufficio.

Oggi all’inaugurazione erano presenti oltre al Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, il Sindaco di Segni Maria Assunta Boccardelli, il Vicesindaco di Gorga Enzo Menichelli, il Vicesindaco di Montelanico Emiliano Trulli, il Consigliere Comunale di Valmontone Pierluigi Pizzuti, l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Artena Carlo Scaccia, il Vicesindaco di Labico Giovanni Scaccia, il Sindaco di Gavignano Emiliano Datti ed il Consigliere comunale di Carpineto Romano Maurizio Meloni.

Inoltre per il Comune di Colleferro erano presenti l’Assessore Zeppa, l’Assessore Dibiase e i Consiglieri Moratti e Poli.

Mentre per la Città Metropolitana di Roma erano presenti il Direttore del III° Dipartimento “Servizi per la formazione e per il lavoro” Antonio Capitani,la d.ssa Licia Lanciotti e il Responsabile del Centro per l’Impiego dr. Giovanni Calcerano.

Per il Sindaco Sanna: Abbiamo operato in collaborazione con la Città Metropolitana e specificatamente con il Dott. Capitani e il Dott. Calcerano che ringrazio per il loro sostegno che ha consentito di finalizzare l’obiettivo di mantenere i servizi del Centro per l’impiego e il Call Center sul nostro territorio.

Insieme ai Sindaci presenti oggi a questa inaugurazione, ci siamo battuti affinché questo accadesse e devo dire che oggi, con soddisfazione di tutti, siamo riusciti nel nostro intento.

Abbiamo messo fine agli affitti d’oro, argomento trattato più volte in passato, che consente di ridurre i costi degli affitti di circa il 60% rispetto ai costi corrisposti in precedenza dai Comuni.

In un momento come questo è importante razionalizzare i costi di gestione dell’Ente tagliando gli sprechi trovando soluzioni idonee per mantenere i servizi importanti per la città e per i cittadini con costi accettabili.

Ed è questo che noi Sindaci abbiamo fatto garantendo, contestualmente, anche la dignità dei lavoratori che operano nel Centro per l’Impiego e il Call Center. Il territorio ha bisogno di questi servizi.

L’inaugurazione di oggi conferma che il rapporto con la Città Metropolitana è “vivo” ed è fatto di continua collaborazione specie su tematiche cosi rilevanti per la vita dei cittadini come il lavoro, abbiamo evitato la chiusura di questi uffici e questo rappresenta un altro obiettivo raggiunto.

Il Centro per l’Impiego di Colleferro rispetterà il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30; il martedì e il giovedì anche dalle ore 15 alle ore 17 ma solo per percettori di ammortizzatori sociali e agli utenti iscritti in garanzia giovani preventivamente convocati.