Eventi conservatorio santa cecilia

Pubblicato il 13 gennaio 2017 | da Redazione

0

Conservatorio Santa Cecilia, l’orchestra giovanile di Pesaro e Urbino esegue lo “Stabat Mater”

Condividi

Il concerto si terrà sabato 21 gennaio, alle ore 18, nella Sala Accademia in via dei Greci, 18, sotto la direzione del M° Mirca Rosciani.

Sabato 21 gennaio, alle ore 18, il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma ospiterà un concerto di grande rilievo. Sarà eseguito, infatti, lo “Stabat Mater” di Giovanni Battista Pergolesi, massimo esempio della musica italiana del ‘700. La famosa opera verrà eseguita dalla Gioachino Orchestra, Orchestra giovanile della provincia di Pesaro e Urbino, sotto la direzione del M° Mirca Rosciani.

Tra gli interpreti: le soliste dell’accademia di arte lirica di Osimo “Ensemble vocale”, giovani cantanti di grande talento, di provenienza internazionale; il Soprano Yuliya Poleschuck; il Mezzosoprano Beatrice Mezzanotte; Donatella Dorsi all’Organo. L’evento, che è organizzato da Massimo De Paolis, Private Banker di Banca Mediolanum, si terrà nella Sala Accademia del noto conservatorio romano in via dei Greci, 18.

Tale Auditorium, oltre ad essere l’ambiente ideale per l’esecuzione di concerti di musica strumentale e sinfonica, avendo un’acustica pulitissima, priva di ogni riverbero, possiede anche il Grande Organo Walcker-Tamburini, strumento del 1894 di eccezionale importanza storica ed artistica. Lo strumento, poi ampliato negli anni, è stato più di recente rimodernato e restaurato, per riportarlo allo splendore iniziale e per offrire una ulteriore potenza espressiva.

Non poteva essere scelto, dunque, luogo migliore per questo concerto che si tiene sotto la sapiente direzione del M° Mirca Rosciani, originaria di Colleferro, Maestro del Coro del Teatro della Fortuna di Fano, la quale è tra i pochi direttori d’orchestra donna ed ha una lunga esperienza sia come pianista che in qualità di direttore. Diplomata in pianoforte e in Lettura della partitura, ha studiato direzione d’orchestra con Daniele Agiman, ha conseguito altri specifici diplomi come Maestro Sostituto ed ha partecipato a diversi corsi di alto perfezionamento sia nazionali che internazionali.

Ha all’attivo numerose collaborazioni con Festival di prestigio, come il Rossini Opera Festival, e con cantanti come Luciana Serra, Raina Kabaivanska, Lella Cuberli, Nicola Alaimo, etc. Nella sua qualità di docente per l’Accademia Lirica di Osimo, nel 2010 è stata invitata dall’Accademia del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo e al Centro Placido Domingo a Valencia. La Gioachino Orchestra, formatasi nel 2012, è composta da 35 giovani musicisti che promuovono la grande musica nelle più belle cornici storiche ed artistiche della loro provincia e dell’Italia.

Il programma che verrà eseguito, sabato 21 prossimo, prevede una breve introduzione con l’esecuzione della St. Paul’s Suite op. 29 n. 2 di Gustav Holst, quindi lo Stabat Mater, composto da Pergolesi nel 1736, che si svilupperà nelle seguenti parti: 1. Duetto “Stabat Mater dolorosa”; 2. Aria per soprano “Cuius animam gementem”; 3. Duetto “O quam tristis et afflicta” 4. Aria per contralto “Quae moerebat et dolebat”; 5. Duetto “Quis est homo, qui non fleret”; 6. Aria per soprano “Vidit suum dulcem natum”; 7. Aria per contralto “Eja, Mater, fons amoris”; 8. Duetto “Fac, ut ardeat cor meum”; 9. Duetto “Sancta Mater, istud agas”; 10. Aria per contralto “Fac, ut portem Christi mortem”; 11. Duetto “Inflammatus et accensus”; 12. Duetto “Quando corpus morietur”.


Condividi

Tags: , , , ,


Notizie sull 'autore

Redazione

Indirizzo e-mail: info@casilinanews.it per inviare segnalazioni, proposte di pubblicità, comunicati, proposte di collaborazione e chiedere qualsiasi informazione: cerchiamo di rispondere a tutti nel più breve tempo possibile. Meglio se nel titolo è specificato lo scopo dell'e-mail. Per comunicati da parte di chi organizza eventi e gestisce associazioni senza fini di lucro, pubblichiamo gratuitamente. Gli altri possono richiedere il nostro listino prezzi e servizi. Se vuoi promuovere un evento o la tua attività, scrivici!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑
  • Seguici su Facebook


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi