Casilina News
Attualità

Carpineto Romano, accordo di cooperazione tra l’Amministrazione e FederFauna

Riceviamo e pubblichiamo:

L’Amministrazione del Comune di Carpineto Romano e la confederazione FederFauna hanno raggiunto un accordo di cooperazione per risolvere, efficacemente, il problema dei bovini vaganti presenti sul territorio.  La FederFauna – Confederazione Sindacale degli Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali –  è un’associazione no profit che rappresenta e tutela gli interessi sociali, morali ed economici di tutte le singole persone e imprese che operano in attività connesse agli animali. Inoltre lo statuto dell’associazione da loro la possibilità di redigere accordi e/o convenzioni con altre Istituzioni. FederFauna è iscritta presso la Commissione Europea, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e presso le Amministrazioni Regionali e Locali. “In questi anni abbiamo cercato ogni forma di collaborazione, sopratutto con le Autorità competenti, per cercare di risolvere il problema dei bovini selvatici”  dice il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti  “purtroppo però le nostre richieste di supporto, sia per motivi burocratici che per mancate decodifiche comunicative, non hanno prodotto soluzioni pienamente efficaci. L’accordo con FederFauna mira a risolvere il problema che cerchiamo di eliminare ormai da parecchio tempo. La cattura, il trasporto e la custodia degli animali sarà affidata ai membri della confederazione, i quali, grazie alle loro competenze tecniche, sapranno effettuare il compito nel migliore dei modi. Gli animali verranno sistemati all’interno di luoghi idonei dove riceveranno, così, le attenzioni che meritano.” L’accordo prevede che per almeno 90 giorni – salvo nuova decisione del servizio veterinario della A.S.L competente – gli allevatori individuati da FederFauna custodiranno i bovini garantendogli benessere e condizioni igienico sanitarie opportune e conformi alla normativa vigente. L’Amministrazione di Carpineto Romano e FederFauna si impegneranno, in questo modo, nella salvaguardia e tutela dei cittadini e degli automobilisti del territorio e anche della ricollocazione e incolumità dei bovini abbandonati.

Ufficio Stampa Carpineto Romano

Info: www.carpinetoromano.it

 

Scrivi un Commento

quattro × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy