Casilina News
Cronaca

Palestrina, morto l’operaio caduto dall’impalcatura

operaio

Aveva poco più di 40 anni il giovane operaio di Palestrina che nella giornata di martedì era caduto dall’impalcatura di un cantiere.

Morti sul lavoro. Furio Abbafati, ecco il nome del povero operaio poco più 40enne che nella giornata di martedì era caduto dall’impalcatura di una cantiere di Palestrina. Il volo è stato molto alto e l’impatto con il suolo molto forte. La parte maggiormente lesa era il cranio. All’arrivo dell’ambulanza le sue condizioni erano molto critiche, ma i medici hanno provato a fare comunque di tutto per far rinvenire l’uomo e salvarlo. Dopo un giorno di lotta, purtroppo, Furio non ce l’ha fatta ed è morto. L’operaio era un volto noto nella città di Palestrina poiché era molto appassionato di cavalli e di calcio, tanto da entrare a far parte di qualche società sportiva.

L’affetto degli amici si è fatto subito sentire. Alcuni di loro hanno postato dei post di condoglianze su facebook, altri, ancora increduli, dedicato messaggi d’affetto.
Un caso di morte sul lavoro, forse l’ennesimo. Il destino questa volta è stato beffardo e noi della redazione di Casilina news si stringiamo intorno al dolore della famiglia di Furio Abbafati a cui vanno le più sentite condoglianze.

Scrivi un Commento

due × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy