Cronaca

Tentato femminicidio a Sermoneta, morto l’uomo che aveva accoltellato la moglie e poi aveva tentato di togliersi la vita

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Tragedia sul lavoro ad Anguillara, muore dipendente di 60 anni

Nulla da fare per l’uomo di 88 anni che, lo scorso venerdì, aveva accoltellato prima la moglie e poi aveva tentato di togliersi la vita nel comune di Sermoneta, in provincia di Latina.

Tentato femminicidio a Sermoneta, morto l’uomo che aveva accoltellato la moglie e poi aveva tentato di togliersi la vita. Ecco la ricostruzione di quanto accaduto

Stando a quanto riportato dall’Ansa, è morto l’uomo di 88 anni che, venerdì scorso, aveva accoltellato la moglie di 76 anni in seguito ad un litigio. L’anziano aveva più volte colpito la donna che, per salvarsi, si era finta morta.

Dopo, aveva rivolto l’arma contro di sé nel tentativo di togliersi la vita. Entrambi erano poi stati elitrasportati a Roma: la donna era stata ricoverata in prognosi riservata nel reparto di cardiochirurgia dell’ospedale Gemelli; l’uomo, invece, si trovava in terapia intensiva all’ospedale San Camillo.

L’ottantottenne risultava in stato di arresto da parte dei carabinieri e questa mattina si sarebbe dovuto svolgere l’interrogatorio di convalida nel tribunale di Latina.

Foto di repertorio