Cronaca

Controlli a Trastevere e dintorni: diverse multe, distrutti quasi 50kg di alimenti

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Fiuggi, aggredisce la moglie durante un litigio: arrestato

Continua costante l’impegno della Polizia di Stato nello svolgimento di servizi amministrativi dedicati.

Nella serata di ieri, 27 aprile 2024, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Trastevere hanno elevato 16 verbali per violazioni amministrative, per un totale di 36.000 euro, con la contestuale distruzione di oltre 48 kg di alimenti.

Controlli a Trastevere e dintorni: diverse multe, distrutti quasi 50kg di alimenti. Gli interventi della Polizia di Stato

I poliziotti hanno proceduto a controllare diversi esercizi di ristorazione etnica riscontrando alcune irregolarità amministrative; sono stati sequestrati oltre 48 kg di alimenti pronti per la preparazione e conservati in assenza di qualsiasi forma di tracciabilità.

Inoltre, si è proceduto al controllo del personale impiegato notando la presenza di 3 lavoratori in “nero” che sono stati impiegati nella preparazione dei cibi, nonostante non vi fossero le idonee certificazioni sanitarie.

Si è proceduto, altresì, a controllare uno dei chioschi per la preparazione delle “grattachecche” posto sul lungotevere in prossimità dell’Isola Tiberina ed anche in questo caso sono state riscontrate diverse irregolarità nella gestione dell’esercizio e la presenza di un ulteriore dipendente privo di formalizzazione contrattuale.

Foto di repertorio

Per dovere di cronaca, e a tutela di eventuali indagati in caso di indagini, ci teniamo a ricordare che quanto detto non equivale a una condanna. Le prove si formano in Tribunale e l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio. Resta dunque valida la presunzione di non colpevolezza degli indiziati.