Cronaca

Linea Roma-Pescara, accusa un malore: macchinista eroe mette in salvo i passeggeri e muore

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
alatri giovane trovato senza vita

Tragedia sulla linea Pescara-Roma nel pomeriggio di ieri, 26 marzo 2024: il macchinista Antonio D’Acci, 61 anni, ha accusato un malore mentre era al lavoro. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

Linea Roma-Pescara, accusa un malore: macchinista eroe mette in salvo i passeggeri e muore. Addio ad Antonio D’Acci, 61 anni

Un malore fatale, che è costato la vita ad Antonio D’Acci, macchinista Trenitalia originario di Foggia ma che viveva a Termoli, in provincia di Campobasso. Prima di morire, però, l’uomo è riuscito a far frenare il treno, mettendo così in salvo gli 87 passeggeri a bordo del mezzo.

Nonostante gli interventi immediati del personale sanitario del 118, per il 61enne non c’è stato nulla da fare: grazie al suo ultimo gesto eroico è riuscito però ad evitare una tragedia molto più grande.

Numerosi i messaggi di cordoglio: anche la nostra Redazione si stringe al dolore dei familiari e di tutti i cari dell’uomo.

Foto di repertorio