Cronaca

Tivoli, in carcere un 50enne: ecco perché

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Roma donna inseguita e violentata

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Tivoli – Guidonia hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di esecuzione per la carcerazione, un 50enne italiano residente a Tivoli.

Tivoli. La Polizia di Stato ha eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione nei confronti di un 50enne

L’uomo, già sorvegliato speciale, annovera numerosi precedenti per rapina, furto, estorsione, evasione, stupefacenti e danneggiamento.

All’atto dell’arresto l’uomo si trovava in stato di detenzione agli arresti domiciliari, con applicazione del dispositivo di controllo del braccialetto elettronico, a seguito di condanna -divenuta definitiva con giudizio della Suprema Corte di Cassazione alla pena di anni 4 di reclusione con interdizione dai pubblici uffici per i reati di tentata estorsione e rapina, commessi a Guidonia Montecelio nel mese di agosto del 2021.

Nel corso dei ripetuti controlli domiciliari presso l’abitazione del 50enne effettuati nelle ultime settimane dai poliziotti del commissariato tiburtino, anche a seguito delle numerose richieste di aiuto giunte all’ 1 1 2 NUE, da parte di terze persone, sono state accertate le ripetute violazioni poste in essere dall’uomo, giudicate dal magistrato di Sorveglianza come incompatibili con l’attuale regime degli arresti domiciliari.

Terminate le attività di rito l’uomo è stato tradotto presso il carcere romano di Rebibbia.

Foto di repertorio