Casilina News
Cronaca

Montespaccato, nonno pusher arrestato dai carabinieri

roma operazione cupolone eroina gialla

MONTESPACCATO – CARABINIERI ARRESTANO NONNO PUSHER

ROMA – La scorsa sera, nel corso di alcuni controlli del territorio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno arrestato un uomo, di 60 anni, originario della Calabria, ma da anni residente nella Capitale, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L’uomo, già conosciuto dai militari per pregressi reati inerenti lo spaccio, ieri sera stava passeggiando in via Bonfigli, nei pressi della propria abitazione, quando si è accorto della presenza della pattuglia dei Carabinieri in borghese, ferma sulla strada. Sperando di non destare attenzione, ha immediatamente cambiato direzione, producendo però l’effetto contrario.

E’ stato subito riconosciuto dai militari perché proprio loro lo avevano arrestato pochi mesi fa per spaccio. Durante il controllo, l’uomo ha iniziato a mostrare un pò di nervosismo.

A quel punto è stato perquisito, ma addosso i militari non gli hanno trovato nulla. Nel suo appartamento nascondeva 60 g di cocaina pura al 60%, suddivisa in due pacchetti termosaldati di 50 e 10 g. Oltre allo stupefacente i militari hanno rinvenuto anche diverso materiale utile al confezionamento delle dosi e all’interno di una piccola cassettina di sicurezza ben 8500 euro, suddivisi e ben impacchettati in banconote di vario taglio ma in gran parte da 50€, facendo credere ai militari che i soldi fossero il ricavato di una vincita, ma da accertamenti risultata non veritiera.

Dopo l’arresto su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato ricondotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo, presso le aule del Tribunale di Roma.

Scrivi un Commento

diciannove − quindici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy