Casilina News
Tennis

Tc New Country Club, una “consolazione” vincente in Coppa dei Castelli

Il Tc New Country Club Frascati ha messo in bacheca un altro trofeo. A conquistarlo sono stati Fabrizio Augusto, Antonio Mesiti, Gianluca Toselli, Danilo Iacovellini, Stefano Sperati, Stefano Cinelli e Michele Labozzetta che nello scorso fine settimana si sono aggiudicati il tabellone di consolazione (limitato 4.3) della Coppa dei Castelli Romani, tradizionale manifestazione di doppio che coinvolge tanti atleti più o meno giovani del territorio.

A parlare della vittoria e anche della “genesi” di questa squadra è proprio Fabrizio Augusto, uno dei componenti di più lunga data del gruppo. «Il team è nato ormai da cinque o sei anni e conta su “ragazzotti” tra i 40 e i 50 anni che sono accomunati dall’amore per il tennis. Alcuni di noi si conoscevano già prima di frequentare il circolo, ma poi tra tutti noi è nata una bella amicizia e portiamo avanti questo impegno con tanta passione e divertimento».

La squadra del Tc New Country Club Frascati ha sfiorato la qualificazione al tabellone principale nella fase a gironi (dove si è piazzata al terzo posto), poi però non ha sbagliato più un colpo nelle fasi conclusive del tabellone di consolazione fino all’ultimo atto di sabato scorso contro il Pavona.

«Il primo punto lo hanno portato a casa Iacovellini e Mesiti, poi a darci la sicurezza della vittoria ci hanno pensato nel secondo incontro Toselli e Sperati. All’ultimo match avrei dovuto partecipare io in coppia con Labozzetta, ma non ero al meglio fisicamente e visto che la squadra aveva già conquistato la vittoria, mi ha sostituito Mesiti. Il terzo incontro è andato a Pavona, ma ormai il nome della squadra trionfatrice della finale era già scritto».

Una vittoria, seppur di “consolazione”, che è stata già celebrata a dovere. «Ci siamo visti ieri sera a cena per festeggiare: il nostro modo di intendere il tennis è soprattutto questo» spiega Augusto. Per la squadra del Tc New Country Club Frascati non ci dovrebbero essere ulteriori impegni ufficiali da qui a fine anno. «Riprenderemo probabilmente a giocare a gennaio con la disputa della Coppa dei Gabbiani» chiosa Augusto.

Scrivi un Commento

diciassette + 8 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy