Cronaca

Arpino, marito diventa l’incubo della moglie: continui atti persecutori

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
alvito minacce fidanzata stalker

Il personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Sora, nella mattinata dello scorso 17 marzo , ha dato esecuzione ad una misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla persona offesa, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino nei confronti di un settantaduenne di Arpino.

Ecco tutti i dettagli

La misura è scaturita da una attività di indagine, svolta dal personale del Settore Anticrimine con il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, che ha evidenziato una grave condotta persecutoria nei confronti della ex moglie dell’uomo, la quale, peraltro, dieci anni prima, era già stata oggetto di atti persecutori da parte dell’ex coniuge, che ha recentemente riportato una condanna specifica per quei fatti.

Per evitare il proseguo dell’azione molesta, si è dunque giunti all’emissione della Misura cautelare, che comporta il divieto di avvicinamento, mantenendo una distanza di almeno 300 metri dalla persona offesa ed il divieto di comunicare con la stessa con alcun mezzo.