Basket Sport

Vittoria fondamentale per la Pallacanestro Colleferro che batte Vis Nova: 82-68

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Vittoria Pallacanestro Colleferro contro Vis Nova

Chiude bene il girone di andata, la Pallacanestro Colleferro battendo sul parquet amico, la formazione
romana Vis Nova Bk, dopo un match condotto sin dalla palla a due: 82-68 il finale.

Vittoria fondamentale per la Pallacanestro Colleferro

Gara che si apre con la prima iscrizione a referto ospite. Risponde capitan Mattoccia con quattro punti in
fila. Si continua con un botta e risposta. Le due triple di Husam e Lisica spostano il tabellone sul 10-6 dopo
quattro minuti di gioco. I neroarancio si chiudono in difesa e concretizzano i possessi in attacco: primo
allungo casa (17-10). Time out Vis Nova per spezzare il ritmo del team colleferrino. La musica però non
cambia. Husam porta i suoi sul +12, dopo il tentativo dall’arco andato a buon fine di Lisica. Dopo i primi
dieci: 26-16, con i padroni di casa che hanno in mano le redini della gara e inerzia che non cambierà più
sponda.

Si riprende a ritmi intensi: i neroarancio costruiscono, ma finalizzano con meno precisione rispetto alla
prima frazione di gioco. I romani riducono il gap: a Spadafora risponde Lisica, che con un ”gioco da tre”
riporta la formazione casalinga sul +7 (29-22). Con Vis Nova a zona, Gojkovic subisce fallo e sfrutta al meglio
la sosta a cronometro fermo, prima della bomba di Husam, quando mancano poco più di due minuti alla
pausa lunga (34-28). Ancora Spadafora riduce le distanze, ma Miranovic ricaccia prontamente indietro gli
avversari. Il due su due ai liberi di Gojkovic, manda le squadre negli spogliatoi con il punteggio di 41-31, per
il nuovo vantaggio in doppia cifra dei casilini. Un secondo periodo con più equilibrio in campo, con le due
compagini che mettono a referto 15 punti ciascuna.

Si torna sul parquet con Miranovic che affonda la retina. Frazione che scorre a ritmi alti: Mwanundu da una
parte, Chelucci dall’altra, spostano il punteggio sul 46-34, con Colleferro che tiene i gialloblu a una distanza
in doppia cifra. Il team di casa gioca bene a livello difensivo, quanto offensivo, mettendo in difficoltà gli
ospiti, grazie a soluzioni nel pitturato e dagli esterni: +15 dopo sei minuti (53-38). Per i romani, D’Ottavio
cerca di tenere i suoi in partita, ma i neroarancio continuano ad attaccare bene la zona avversaria. Alla
sirena di fine quarto: 58-49.

Ultimi dieci con primo possesso casa, concretizzato da Chelucci con il tiro da tre, coadiuvato dal duo
Mattoccia-Husam (28 punti in due a fine gara), neutralizzando ogni tentativo di rimonta ospite. Quando
mancano poco più di cinque minuti al termine siamo sul 72-57, dopo l’affondo dalla lunga distanza di Lisica,
che a fine garafa registrare 26 punti (cinque le pedine sponda neroarancio che chiudono in doppia cifra
questo match). Spadafora e ancora il numero 24 casa, ci portano agli ultimi due minuti sul 76-65. Quarto
che termina con diversi viaggi in lunetta: Cancia-Lisica siglano il +14, mandando in archivio la gara sull’82-
68, con Colleferro che conquista due punti preziosi per la classifica, affrontando il giro di boa nel migliore
dei modi, prima di intraprendere la fase di ritorno.

Benzina 1.879 €/lt Diesel 1.829 €/lt GPL 0.789 €/lt Prezzi aggiornati al 03-02-2023
Raggiungimi