Cronaca

Ponte di Nona, scambio di pacchi sospetti in un parcheggio inducono la Polizia a perquisire la casa di una coppia: avevano 229 kg. di hashish

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin

Roma. Trovati in possesso di 229 kg. di hashish: arrestati due cittadini magrebini dalla Polizia di Stato poiché gravemente indiziati del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Lorenzo, nell’ambito di mirati servizi volti al contrasto dei reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio del 22 novembre, hanno arrestato un uomo ed una donna magrebini, entrambi 31enni, gravemente indiziati del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione della coppia che ha dato esito positivo. All’interno sono stati trovati 229 kg. di hashish nascosti in 10 borsoni da palestra oltre che la somma di 1.960 euro in banconote di vario taglio.

Gli arrestati, il giorno prima, avevano insospettito i poliziotti che avevano notato lo scambio un pacco tra gli occupanti di due autovetture in un parcheggio in zona Ponte di Nona e hanno quindi deciso di approfondire gli accertamenti sui proprietari dei veicoli procedendo con la perquisizione domiciliare.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Roma ha convalidato l’operato della PG ed ha disposto per l’uomo la custodia cautelare in carcere mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Ad ogni modo gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Benzina 1.879 €/lt Diesel 1.829 €/lt GPL 0.789 €/lt Prezzi aggiornati al 03-02-2023
Raggiungimi