Casilina News
Cronaca

Cinecittà, donna denuncia un 53enne per stalking: “Numerose telefonate per uscire insieme e appostamenti sotto casa”

Cinecittà, donna denuncia un 53enne per stalking: "Numerose telefonate per uscire insieme e appostamenti sotto casa"

I Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà hanno arrestato un romano di 53 anni, incensurato, poiché ritenuto gravemente indiziato di atti persecutori ai danni della sua ex compagna.

I fatti

Secondo quanto denunciato, la donna, dopo aver posto fine alla relazione, aveva dovuto sopportare i sempre più frequenti comportamenti molesti assunti dal 53enne, portandola a sporgere già una denuncia. La donna ha riferito inoltre che, negli ultimi giorni, l’uomo aveva nuovamente iniziato a inviarle numerose telefonate, chiedendole insistentemente un incontro.

Ottenuto un netto rigetto, dopo alcune chiamate rifiutate o senza aver ottenuto risposta, l’uomo avrebbe deciso di appostarsi sotto casa della donna, continuando a telefonare per chiedere con sempre più veemenza di poter parlare con l’ex che, spaventata per quell’atteggiamento, ha chiesto aiuto al 112.

I Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà sono immediatamente intervenuti sorprendendo l’uomo nei pressi dello stabile della donna, arrestandolo.

L’arresto del 53enne, su richiesta della Procura della Repubblica, è stato convalidato dal Tribunale di Roma che ha disposto a suo carico l’allontanamento dalla casa familiare, il divieto di avvicinamento alla parte offesa e l’obbligo di presentazione in caserma, tutti i giorni.

È doveroso precisare che, considerata la fase del procedimento, indagini preliminari, l’indagato è da considerarsi innocente fino a sentenza definitiva.

Foto di repertorio