Casilina News
Basket

Serie C. Vittoria sfuggita nel finale per la Pallacanestro Colleferro: 7️3-81 il risultato

Dopo due settimane senza partite ufficiali, causa rinvio gara e turno di riposo, la Pallacanestro Colleferro,
torna finalmente in campo. I Neroarancio ancora a caccia della prima vittoria, ospitano sul proprio parquet
La Salle Associazione Polisportiva , reduce dalla vittoria casalinga contro Velletri.

Vittoria sfuggita nel finale per la Pallacanestro Colleferro

Si inizia con Zanotto-Barban, per Colleferro a segno Lisica. La tripla di Russo porta i padroni di casa avanti
(6-5), ma il solito Zanotto rimette le cose a posto per i suoi (6-7). Il duo Russo-Lisica (36 punti in due a fine
gara) tengono i neroarancio avanti. I diversi viaggi in lunetta, per bonus ospiti, spostano il punteggio sul 14-
9 con novanta secondi ancora da giocare. Barban fa bottino pieno a cronometro fermo per fallo di Chelucci.

Prima frazione chiusa sul 16-13.

Si riprende con il tiro dall’arco di Chelucci, ma Kavosh tiene i suoi a contatto (19-16). I colleferrini perdono
forse qualche pallone di troppo, portando coach Semprucci a chiedere time out per rimettere in carreggiata
i suoi. Trascorsi poco più di tre minuti, la situazione è in parità: 21-21. Ritmi intensi e tirati con le due
formazioni tutt’altro che dome. Gara che viaggia in sostanziale equilibrio. Il due su due ai liberi e il tiro dal
campo registrati a referto, spostano il tabellone sul 29-27. Partita molto nervosa e le diverse violazioni
fallose dei Neroarancio, fanno andare LaSalle in lunetta, registrando un parziale di 0-8 punti e mettendo
così la testa avanti: 29-38. Russo tiene i suoi a contatto con quattro punti in fila, prima della pausa lunga
(32-38) con gli ospiti in vantaggio, ma con la gara ancora aperta.

Terzo quarto che inizia speculare alla seconda frazione, ma sono gli ospiti a trovare per primi la via del
canestro con Bergo. Per Colleferro a segno Miranovic prima, e Chelucci poi (35-42) ma il due su due ai liberi
di Kavosh ricaccia indietro gli avversari. Il duo Lisica-Husam tengono la compagine di coach Semprucci in
partita, con un parziale di 6-0 riducendo il divario fino al -3. I padroni di casa muovono bene palla quasi a
non dare punti di riferimento agli avversari. Chelucci-Lisica mettono a segno quattro punti, ma il libero di
Kavosh per il tecnico rimediato da Husam spostano il tabellone sul 44-49. I cinque punti di Miranovic
registrati a referto riportano ancora la gara in parità 49-49. Il ”gioco da tre” di capitan Mattoccia dopo la
bomba di Miranovic e il tiro sul fil di sirena, chiudono il terzo parziale sul 52-55 e gli ospiti che conducono la
gara.

Ultimi dieci con primo possesso Neroarancio e canestro a cronometro fermo di Lisica (mvp del match con
21 punti), per fallo di Gonzalez e nell’azione dopo fa assist a Miranovic per il 55 pari. Russo-Husam, portano
Colleferro avanti (60-59) ma la tripla di Kavosh e i liberi di Gonzalez ricacciano indietro gli avversari: 60-65.
Un Kavosh in serata (migliore dei suoi con 18 punti) ristabilisce le distanze, anche grazie ai tre tiri post fallo
di Lisica. A metà frazione, siamo sul 62-72 per il vantaggio in doppia cifra ospite. Partita caratterizzata da
diversi falli, personali e tecnici: coach Semprucci deve lasciare la panchina per somma di falli tecnici
attribuiti alla panchina. Kavosh fa uno su due ai liberi (64-73). A Mattoccia risponde Gonzalez e tra attacchi
e contrattacchi arriviamo agli ultimi sessanta secondi sul 68-76. Il parziale finale di 1-4 (73-81) decretano la
vittoria della formazione di coach Alesse, che conquista così i due punti.

”Bravi i ragazzi che non hanno mollato. Approccio gara sicuramente da migliorare. Da Lunedi i ragazzi
inizieranno anche le esperienze under, 19 e 20, cercando di crescere sempre più”. Queste le parole del
tecnico Semprucci a fine gara.

Pallacanestro Colleferro: Urosevic, Kesar, Russo 15, Cetkovic, Shchegolev, Chelucci 14, Miranovic 9, Husam
7, Lisica 21, Mattoccia 5, Karac, Ognjanovic 2. Coach: Semprucci

La Salle: Keredzin 2, Pierini, Pasquinelli 10, Kavosh 18, Sarcinella 10, Gonzalez 7, Bergo 5, Salvi 4, Barban 15,
Mucenieks, Rachello, Zanotto 10. Coach: Alesse