Attualità

Colleferro, Comitato Residenti e Medicina Democratica: “Non si offenda il Sindaco”

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin

Il comunicato stampa congiunto del Comitato Residenti Colleferro e Medicina Democratica.

Il comunicato stampa

NON SI OFFENDA IL SINDACO SE L’ABBIAMO DEFINITO “SILENTE” : RITENIAMO CHE IL RUOLO DI UNA AMMINISTRAZIONE COMUNALE SIA QUELLO DI SOLLECITARE LA PARTECIPAZIONE DIRETTA DEI CITTADIN* OGNI QUALVOLTA SONO IN BALLO LE CONDIZIONI AMBIENTALI E DI SALUTE DEL TERRITORIO.

Il Sindaco di Colleferro non ha apprezzato l’annotazione sul silenzio della amministrazione durante la procedura relativa alla richiesta di coincenerimento di CSS presso il cementificio Italcementi e ci accusa di falsità.

Per valutare è sufficiente fare due semplici verifiche a disposizione di ogni cittadin* :

  • Andare sul sito web del Comune e consultare le altre forme di divulgazione di notizie/avvisi da parte della amministrazione per individuare quali informazioni sono state messe a disposizione su questa richiesta (come sulle altre numerose della Italcementi negli ultimi anni) e ad altre iniziative che possono determinare impatti significativi per l’ambiente locale.
  • Andare su https://regionelazio.app.box.com/v/ItalcementiSpaModificaCSS-C e consultare i documenti, si vedrà che gli unici ad aver presentato osservazioni sulla richiesta sono stati gli scriventi oltre al dovuto parere da parte di Arpa.

Ricordiamo che, in ambito di conferenza dei servizi, la Legge 241/1990 stabilisce che il silenzio di una amministrazione tenuta a formulare un parere corrisponde ad un assenso. Pertanto è indispensabile che ogni amministrazione abbia le idee ben chiare e si esprima in modo altrettanto chiaro (a favore o contro) senza lasciare ad altri enti il compito di decidere per suo conto.

Siamo convinti che una amministrazione comunale, ed in particolare il Sindaco massima autorità sanitaria locale, debbano promuovere la partecipazione dei cittadin* ogni qualvolta vi siano richieste che possono avere effetti negativi sull’ambiente e sulla salute, sollecitando gli interessati a prendere a cuore ogni iniziativa che può modificare le proprie condizioni di vita.

Detto questo non possiamo che essere soddisfatti della posizione di contrarietà alla iniziativa di Italcementi espressa dalla amministrazione. Contiamo sul prosieguo di atti coerenti con tale posizione.

Ina Camilli – Rappresentante Comitato residenti Colleferro

Benzina 1.879 €/lt Diesel 1.899 €/lt GPL 0.729 €/lt Prezzi aggiornati al 27-01-2023
Raggiungimi